93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
< Home

Molte fedi sotto lo stesso cielo 2019, gli eventi in programma

Articolo. Al via il 6 settembre con Susanna Tamaro e Luis Antonio Gokim Tagle. Appuntamenti a Bergamo e in provincia

Lettura 1 min.
Moni Ovadia

10 mila prenotazioni in solo cinque giorni. Sono numeri da record per la tredicesima edizione di Molte fedi sotto lo stesso cielo, la rassegna culturale delle Acli provinciali di Bergamo che è ormai una tradizione dell’autunno bergamasco.
Oltre 90 giorni di appuntamenti (incontri, lectio, spettacoli, film, cene…) a Bergamo e in provincia durante i quali vengono staccati mediamente 50 mila biglietti: iniziative che sono per lo più gratuite e che registrano spesso il tutto esaurito.

A conferma del successo della rassegna ci sono i tantissimi “Circoli di R-Esistenza”, ovvero gruppi di lettura formati da una dozzina di partecipanti che si ritrovano quattro volte lungo il periodo di Molte fedi per leggere il testo che guida l’edizione, quest’anno intitolata “Può forse tardare Primavera?”.
Dal prossimo autunno, impegnati nella lettura di “Economia e Profezia” scritto appositamente per le Acli bergamasche dall’economista Luigino Bruni, si ritroveranno circa 1.500 persone in 130 circoli differenti: dalla Bassa alle Valli, dalla città ai conventi.

Antonio Scurati

La risposta dei bergamaschi per Molte fedi va oltre ogni nostra aspettativa – ammette il Presidente delle Acli provinciali di Bergamo, Daniele RocchettiSiamo convinti che non sia semplicemente la qualità della proposta a generare un così massiccio interesse, bensì ci sia anche un forte desiderio di comprendere i cambiamenti in atto nella nostra società. È anche un buon segnale: la voglia di inclusione e di solidarietà delle persone è maggiore di quanto ci viene raccontata”.

È possibile dare il proprio contributo a Molte fedi sotto lo stesso cielo sottoscrivendo una delle card a sostegno della rassegna. I possessori della card avranno dei vantaggi (prenotazioni anticipate di tutti gli eventi, sconto sull’acquisto dei biglietti a pagamento e partecipazione ad alcuni eventi gratuiti esclusivi). L’acquisto è possibile dall’8 luglio fino ad esaurimento.

Ecco di seguito gli eventi in programma quest’anno, divisi per percorsi tematici. Tanti i nomi coinvolti, dal Premio Strega Antonio Scurati (il 17 settembre con Massimo Giannini) a Massimo Recalcati (il 2 ottobre), passando per Massimo Cacciari (con Enzo Bianchi il 30 ottobre), Lella Costa e Paolo Fresu (il 18 settembre), Marco Damilano (con Nando Pagnoncelli il 25 settembre), Alex Zanotelli (con Moni Ovadia il 9 settembre) e parecchi altri – sono stati annunciati per la primavera anche Michelle Bachelet e José Mujica.

Tuttavia la peculiarità di Molte fedi è anche quella di coinvolgere esperti, magari meno mediatici, ma di grande competenza su temi come la fede, l’economia, la politica e la società.

Molte Fedi Sotto lo Stesso Cielo è la rassegna promossa dalle Acli di Bergamo, con il patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali, della Cattedra Unesco sul pluralismo religioso e la pace, dell’Università di Bergamo, della Provincia e del Comune di Bergamo, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo e con moltissimi gruppi e associazioni del nostro territorio.

Le prenotazioni ad ogni appuntamento vanno fatte sul sito della rassegna: http://www.moltefedi.it/