93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
< Home

“Ogni vita è un racconto”: il memoriale per ricordare le persone che ci hanno lasciato in queste settimane

Articolo. Un progetto di L’Eco di Bergamo in forma di sito e installazione. Per permettere a famigliari, amici e conoscenti di tenere viva la memoria dei nostri cari defunti

Lettura 1 min.
(å)

O gni vita è un racconto” è un progetto di L’Eco di Bergamo dedicato alla memoria delle persone morte in queste settimane. Un tentativo di ricordare che coinvolge chi ne sente il bisogno: famigliari, amici e conoscenti di chi ci ha lasciato. Una piccola terapia che non ha pretese di guarigione, ma può aiutare a curare l’anima, attraverso la scrittura che, in quanto tale, è sempre un riparo. Un modo per “fare i conti” con un accadimento irrisolvibile e difficile da accettare.

Accedi a “Ogni vita è un racconto”

Lascia il tuo ricordo

Chiunque può scrivere la propria memoria di una persona cara sul sito-memoriale “Ogni vita è un racconto” (link sopra), cercando di dire ciò che non è stato possibile dire o semplicemente rievocando l’unicità di chi per tanti anni ci ha vissuto a fianco. O ancora lasciando una preghiera nel nome di una fede che vive la morte come speranza di risurrezione.

L’inaugurazione dell’installazione

Le parole sono un medicamento, quelle rivolte a chi amiamo travalicano la Fine perché l’amore è più forte della morte e non finisce quando qualcuno manca. Le donne e gli uomini scomparsi vivono da qualche parte in noi: noi siamo chi siamo perché abbiamo vissuto un legame con chi se n’è andato. La morte di qualcuno è disperazione, solitudine, sconforto. Ma può diventare un terreno dove può crescere un fiore: il nostro di persone che non sopravvivono alla sofferenza ma tornano a vivere.

Sul sito del memoriale è possibile cercare i defunti anche secondo un criterio geografico, ovvero paese per paese. Un modo per favorire lo spirito di comunità di ogni persona, che ha assistito alla morte di tanti conoscenti, amici e parenti. Diversi luoghi della provincia di Bergamo sono stati toccati profondamente dal virus: “Ogni vita è un racconto” da la possibilità di un ricordo collettivo, secondo lo spirito di comunità di ciascuno.

“Ogni vita è un racconto” è anche un’installazione audio-video che trovate su uno dei balconi che si affaccia sulla piazzetta Don Andrea Spada, attigua alla sede di L’Eco di Bergamo. Un altro modo per costruire una memoria di cui tutti abbiamo bisogno.