93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
< Home

Dalle degustazioni alle passeggiate: gli appuntamenti da non perdere del «Settembre del Moscato»

Articolo. Il «Settembre del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi» propone un fitto calendario di proposte, anche per bambini e famiglie. Fra esperienze gourmet e trekking in collina fra i vigneti

Lettura 5 min.
(Vezzoli Studio Fotografico)

È in arrivo «Settembre del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi», un mese dedicato alle eccellenze enogastronomiche di Scanzorosciate con un calendario pieno di appuntamenti all’insegna del buon vino, del buon cibo, dell’arte e della riscoperta del paesaggio.

Durante tutto il mese di settembre, i produttori di Scanzorosciate apriranno le porte delle loro cantine e aziende agricole, con proposte a km0 di ristoranti, agriturismi, pasticcerie e gelaterie locali. Un modo per entrare in contatto con la conoscenza e il sapere degli artigiani del gusto e scoprire i luoghi e i segreti della produzione di prodotti di qualità.

Ricco il calendario di iniziative all’insegna della scoperta del patrimonio enogastronomico, naturale e artistico. Il Consorzio di Tutela Moscato di Scanzo organizza la «Scanzo Gourmet Experience», cinque serate per scoprire le diverse sfumature di gusto che il Moscato di Scanzo sa regalare, mentre una rassegna teatrale, organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura, sarà ospitata in cortili, ville storiche e cantine.

Non mancano appuntamenti dedicati a bambini e famiglie, con «Alberi Maestri Kids», un percorso-spettacolo emozionale attraverso il bosco e le sue creature (25 settembre, Parco Primavera di via IV Novembre a Scanzorosciate, alle 16.30 e 17.30). Al suo debutto, sempre dedicata ai bambini, la «Junior Sommelier Experience».

«Junior Sommelier Experience»

Domenica 11 settembre (presso Martinì Col di Paste, in via Collina Alta, 90 a Scanzorosciate) e domenica 2 ottobre (presso Cascina del Frances, in via Monte Bastia, 22 a Scanzorosciate) appuntamento con il Master Sommelier Federico Bovarini, che accompagnerà i bambini alla scoperta del magico mondo del Moscato di Scanzo. Un’esperienza di degustazione, compresa di passeggiata immersi nei filari e visita in cantina. Gli adulti potranno assaggiare il rinomato Moscato di Scanzo mentre i bambini vivranno un viaggio tra sapori e profumi caratteristici dell’uva aromatica, pronti per diventare piccoli sommelier (ovviamente, senza toccare alcol). Al termine dell’esperienza, ci sarà la possibilità di fare un picnic nelle aree verdi delle aziende, portandosi tutto da casa.

(Foto Vezzoli Studio Fotografico)

L’iniziativa è rivolta ai bambini dai 4 anni, in caso di maltempo l’evento si svolgerà presso la sede della Strada del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi (via F. Martinengo Colleoni, 38 a Scanzorosciate). I costi sono: 35 euro per 2 adulti e 2 bambini; 30 euro per 2 adulti e 1 bambino; 20 euro 1 adulto e 1 bambino.

«Scanzo Gourmet Experience»

Tutti i giovedì sera, dal primo settembre al 29, ben cinque occasioni per degustare il Moscato di Scanzo con abbinamenti gastronomici unici.

Appuntamento alle 20.30 presso la sede del Consorzio di Tutela Moscato di Scanzo, con la guida del sommelier Federico Bovarini. Si comincia il primo del mese con Moscato di Scanzo e cioccolato: la degustazione prevede tre calici di Moscato di Scanzo abbinati a cioccolatini della Cioccoleria Lo Scrigno di Torre Boldone.

(Foto Vezzoli Studio Fotografico)

Giovedì 8 settembre, Moscato di Scanzo e sfiziosi formaggi: tre calici di Moscato di Scanzo abbinati alle specialità del caseificio La Via Lattea. Giovedì 15, Moscato di Scanzo e patè, mentre il 22 si esalta un’altra specialità orobica nella degustazione dedicata al Moscato di Scanzo e Strachitunt, in collaborazione con il Consorzio Tutela Strachitunt Valtaleggio. Per concludere, giovedì 29, Moscato di Scanzo e mostarda cremasca: tre calici di Moscato di Scanzo abbinati a formaggi e mostarda cremasca. Con la partecipazione di Enrica Orsini e Annalisa Andreini, autrice del libro «La Signora Mostarda».

Il costo è di 50 euro a serata, massimo 10 partecipanti.

Gli spettacoli

Non mancheranno gli spettacoli teatrali. Sabato 3 settembre alle 21 «Come io fui – Vita di Francesco Martinengo Colleoni», che si terrà in Piazza Mons. Radici (proprio nei pressi della casa natale del condottiero scanzese). Una lettura accompagnata da liuto e salterio, con gli sbandieratori dell’Urna di Urgnano. Lo spettacolo nasce all’interno del progetto «Di famiglia in famiglia. Itinerari turistici culturali tra castelli, ville palazzi e borghi bergamaschi». Info e prenotazioni: Biblioteca di Scanzorosciate (telefono 035662400, e-mail) o Terre del Vescovado (telefono 3934349102, e-mail).

Dedicato ai bambini e alle famiglie, «Arlecchino e la casa stregata» del trevigiano Paolo Papparotto domenica 4 settembre alle 16.30 nel cortile di via Abadia 4 (in caso di maltempo: sala consiliare, piazza della Costituzione 1). Organizzato da Fondazione Benedetto Ravasio, info e prenotazioni al numero 375 5477303, alla mail info@fondazioneravasio.it o sul sito.

(Foto Alex Persico)

Venerdì 16 settembre alle 21 «Il Censimento dei Radical Chic» di PEM Habitat Teatrali e delleAli Teatro, presso l’Azienda Agricola Pagnoncelli Folcieri (via F. Martinengo Colleoni, 108). Allo spettacolo segue una degustazione di Moscato di Scanzo, il costo è di 8 euro, la prenotazione è obbligatoria.

Il 23 settembre, vi aspetta «In Capo al Mondo» di Teatro Invito, presso l’Azienda Agricola Fejoia (siamo in via Medolago, 40). Anche qua, allo spettacolo segue una degustazione di Moscato di Scanzo (8 euro, prenotazione online).

Vi abbiamo già parlato di «Alberi Maestri Kids». Dopo l’appuntamento del 25 settembre, non perdetevi «Nato Cinghiale» di Alessandro Sesti e Debora Contini, il 30 settembre alle 21 presso l’Azienda Agricola Cascina San Giovanni (Via San Giovanni, 1). Si prenota online, al costo di 8 euro, con degustazione di Moscato di Scanzo annessa.

Gli itinerari

Meravigliosa l’occasione di passeggiare fra paesaggi mozzafiato con gli itinerari a cura del Gruppo Custodis di Scanzorosciate, seguiti da degustazioni in cantina (prezzo 12 euro). Si consiglia abbigliamento comodo e scarpe adatte a strade non asfaltate. Gli itinerari della Strada del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi permettono di trascorrere una mattinata tra natura, storia, arte e prodotti locali. Una passeggiata tra le colline di produzione del Moscato di Scanzo, una delle più piccole DOCG d’Italia, accompagnati dai custodi della storia e della cultura di Scanzorosciate.

Di seguito tutti gli appuntamenti:

  • Domenica 4 settembre alle 9, ritrovo presso il sagrato della Chiesa di San Giovanni Battista Via Collina Alta, 10 (Scanzorosciate). Un racconto alla scoperta della caratteristica frazione di Tribulina : dalle importanti opere artistiche alla bellezza naturalistica. Degustazione presso la cantina Il Cipresso.
  • Domenica 4 settembre alle 9, ritrovo presso Piazza Alberico da Rosciate (Scanzorosciate). Una camminata alla scoperta del borgo di Rosciate : dalle importanti opere artistiche agli illustri personaggi che hanno vissuto tra queste vie. Degustazione presso la cantina Magri Sereno.
  • Domenica 18 settembre, alle 9, ritrovo presso la Palestra di Via Don Barnaba Sonzogni (Negrone). Un racconto alla scoperta dei borghi di Negrone e Rosciate : dalle origini romane al santuario romanico di San Pantaleone. Un tuffo nel passato vestendo i panni dei pellegrini del XI secolo. Degustazione presso la cantina De Toma.
  • Domenica 18 settembre, alle 9, ritrovo presso il sagrato della Chiesa di San Giovanni Battista Via Collina Alta, 10 (Scanzorosciate). Alla scoperta della caratteristica frazione di Tribulina : dalle importanti opere artistiche alla bellezza naturalistica. Con esperienza di degustazione guidata dell’Olio Extravergine d’Oliva presso Il Castelletto, sede dell’unico frantoio della provincia di Bergamo.
  • Domenica 18 settembre, alle 9, ritrovo presso Piazza Costituzione, 1 (Scanzorosciate). Passeggiata alla scoperta dello storico borgo di Scanzo : dalle origini romane e longobarde alla chiesa gotica, con visita al monastero cistercense. Degustazione presso la cantina Pagnoncelli Folcieri.
  • Domenica 25 settembre, alle 9, ritrovo presso Piazza Alberico da Rosciate (Scanzorosciate). Camminata alla scoperta del borgo di Rosciate : dalle importanti opere artistiche agli illustri personaggi che hanno vissuto tra queste vie, per poi intraprendere i sentieri che, attraverso le colline, portano a Villa di Serio. Degustazione presso la cantina Cavalli Faletti.
  • Domenica 2 ottobre, alle 9, ritrovo presso il sagrato della Chiesa di San Giovanni Battista Via Collina Alta (Scanzorosciate). Passeggiata alla scoperta della caratteristica frazione di Tribulina : dalle importanti opere artistiche alla bellezza naturalistica. Degustazione presso la cantina Cascina San Giovanni.
  • Domenica 2 ottobre, alle 9, ritrovo presso Piazza Costituzione, 1 (Scanzorosciate). Una camminata alla scoperta dello storico borgo di Scanzo : dalle origini romane e longobarde alla chiesa gotica, con visita al monastero cistercense. Degustazione presso la cantina Biava.

Gli eventi sportivi

Tra passeggiate e degustazioni, c’è spazio anche per lo sport. In programma domenica 4 settembre, la «Moscato di Scanzo Trail», una gara che si sviluppa su un percorso di 20 km per circa 900 metri di dislivello, e che offre la possibilità di correre tra i filari prima della vendemmia, immergendosi nella natura e nei profumi del Moscato con un punto di vista esclusivo, aperto al pubblico solo per l’occasione.

(Foto Vezzoli Studio Fotografico)

Inoltre sempre il 4 settembre è in programma «Le Rose del Moscato», 4° Torneo Nazionale di Calcio cat. Under 17 Femminile organizzato da ASD Tutti in campo per Tutte.

Tutte le informazioni sul sito www.festadelmoscato.it.

Approfondimenti