93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
< Home

Non è Natale senza mercatini e Mapello lo sa bene: «Sotto le Torri… Torroni»!

Articolo. Un trenino sta già aspettando tutti i bambini per portarli nel villaggio di Babbo Natale, tra mangiafuoco, trampolieri, zampognari, bande e soprattutto mercatini. Domenica 4 dicembre, dalle ore 9 alle 19, il Comune di Mapello si prepara ad ospitare la magia del Natale

Lettura 3 min.

«Ci sono già 100 espositori e ne stanno arrivando altri» mi racconta Silvano Ravasio, presidente dell’Associazione PromoIsola. Il comune di Mapello è pronto per accogliere il Natale e tutta la sua magia. Domenica 4 dicembre le suggestive vie del paese si illumineranno di decorazioni luminose, profumi coinvolgenti e soprattutto sorrisi. Tra gli occhi luminosi dei bambini, che vivono con immensa magia questo periodo dell’anno, e i sorrisi degli adulti, finalmente liberi di trascorrere l’Avvento in compagnia, questo dicembre a Mapello l’incanto del Natale si farà sentire forte e chiaro.

I paesaggi del Comune, posizionati tra le braccia del Monte Canto, sono molto conosciuti. Non solo per la loro bellezza, ma anche per la storia che li ha attraversati. Passeggiare tra i mercatini natalizi sarà un’esperienza unica, perché permette di ammirare torri costruite nel Medioevo e sfiorare pietre calcate da artisti come Ermenegildo Agazzi e Natale Bertuletti, concittadini mapellesi che sono entrati nella storia.

Dal trenino alle bancarelle

Se pensate che le bancarelle natalizie di Mapello inizino alla vista dei tetti in legno e delle luci colorate, vi sbagliate di grosso. Domenica 4 dicembre le sorprese cominceranno prima, subito dopo essere scesi dall’auto. Il Trenino di Babbo Natale aspetta bambini e adulti in via del Lazzarino, pronto per accompagnarvi in un viaggio che vi farà attraversare il villaggio di Babbo Natale, incontrare elfi ballerini, trampolieri, mangiafuoco e le bancarelle natalizie, da ammirare e gustare! Mamme e papà possono stare tranquilli perché il parcheggio del Centro Sportivo Comunale mette a disposizione più di mille posti auto. Il trenino è attivo dalle ore 9.30 fino alle 19, e completa il giro tra le vie di Mapello fino a tornare in via del Lazzarino.

I mercatini di Natale si estenderanno su via Locatelli, via Roma, via San Girolamo e piazza IV Novembre e il percorso è guidato dalle luci natalizie e dalla musica delle due bande di Mapello e Prezzate, che si esibiranno al mattino, e da quella degli Zampognari. I mercatini sono ricchi di prodotti locali, tipici del Natale, creazioni fatte a mano e idee regalo. Tra le caldarroste e il vin brûlé ci sarà la possibilità di acquistare qualche regalo per i propri cari, originale e handmade. Si potranno ammirare trampolieri e mangiafuoco, che si sposteranno per le vie e incanteranno il pubblico con la loro arte. Con emozione, in questa giornata il paese di Mapello ospiterà gli amici di Sasbach, località tedesca con cui Mapello è gemellato, e di Marmoutier, in Francia.

Tutti in piazza per la foto

La prima tappa del trenino è in Piazza del Municipio. È arrivato il momento di incontrare Babbo Natale e tutto il suo villaggio! La Compagnia del Re Gnocco animerà la piazza con costumi e oggetti scenici. Ci saranno elfi ballerini pronti a esibirsi in danze popolari, i più piccoli potranno realizzare decorazioni da appendere sul cancello del Comune e sui due alberi di Natale, posizionati nella piazza. Gli alberi verranno accesi nella giornata di giovedì 1 dicembre.

Tra pacchi regali e laboratori manuali, non va dimenticata la tradizionale foto con Babbo Natale, che aspetta tutti i bambini sulla sua slitta. La magia del villaggio arricchisce lo spirito natalizio dei mercatini, creando un’atmosfera unica in un borgo ricco di storia.

La gioia dei mercatini di Natale si vive nel piacere di passeggiare tra il profumo delle caldarroste e il suono delle campanelle. Per permettere a tutti di godere dell’esperienza in tranquillità ed evitare accalcamenti, ci saranno alcuni cortili aperti. In questi spazi si potrà ammirare un’esposizione di sculture intagliate con la motosega del Maestro Midali, situata presso l’Azienda Agricola Scotti. In un cortile di via Roma ci saranno le Auto Storiche di Raffaele Vaccaro. Presso Art Damer di via Caravina ci saranno le esposizioni dei dipinti dei pittori mapellesi. Dalle ore 14 alle ore 17, infine, si potrà salire sulla Torre Campanaria della Parrocchia di San Michele Arcangelo.

Le prossime settimane insieme

Il periodo natalizio è appena iniziato, e nel calendario ci sono moltissimi altri appuntamenti, per trascorrere insieme l’Avvento, in attesa della notte del 25 dicembre. Nei prossimi fine settimana ci saranno tre concerti di Natale. Il primo è sabato 10 dicembre alle ore 20.45, all’Auditorium “Giovanni XXIII” di Mapello, con il Coro Gospel. Il secondo appuntamento è sabato 17 dicembre alle ore 20.45, presso la Chiesa Parrocchiale di Prezzate, con il Corpo Musicale di Prezzate. L’ultimo imperdibile concerto sarà domenica 18 dicembre alle ore 21 all’Auditorium “Giovanni XXIII” di Mapello, realizzato dalla Banda di Mapello.

Venerdì 16 dicembre alle ore 20.30 ci sarà un’esibizione del Coro delle Scuole Elementari di Prezzate presso la Chiesa Parrocchiale di Prezzate. Ultimo appuntamento in programma, attesissimo da bambini e bambine, è l’arrivo di Santa Lucia. Le associazioni Vetrine Amiche e Pro Loco Mapello hanno organizzato «Aspettando Santa Lucia», nella serata di lunedì 12 dicembre alle ore 20 presso la Biblioteca di Mapello.

La locandina dell’evento

«L’arrivo di Santa Lucia con l’asinello è uno degli eventi più attesi. Sono tantissimi i bambini che vogliono lasciarle la letterina. Ogni anno riempiono la piazza del Comune ed è una tradizione bellissima», mi racconta Ravasio. «Per la realizzazione di questi eventi c’è stata tanta collaborazione da parte di diverse organizzazioni. L’evento è organizzato dalla Pro Loco Mapello, dalle associazioni mapellesi, il Gruppo Protezione Civile e l’Associazione Pensionati, e dall’Assessorato alla Cultura Vetrine Amiche. Tutti stanno lavorando per la bella riuscita dell’evento». Il Natale si avvicina e l’emozione di poterlo vivere insieme si fa sentire. Ravasio conclude: «L’ultimo evento realizzato a settembre ha portato 20mila persone a Mapello, le persone hanno voglia di uscire e di vivere il Natale tra l’amore e la compagnia delle persone».

Approfondimenti