93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
< Home
SPONSORIZZATO

Tornano le luci (d’inverno) sul borgo di Lovere. Quest’anno con le illustrazioni di Pascal Campion

Articolo. Com’è consuetudine, una delle iniziative più attese e seguite nel periodo natalizio bergamasco. Quest’anno con un ospite d’eccezione, tra i più sensibili e quotati illustratori del nostro tempo

Lettura 2 min.

Dopo aver lavorato per DreamWorks, Paramount, Disney e Marvel, dopo aver curato la direzione artistica della serie “Green Eggs and Ham” di Netflix e Warner Bros, dopo le celebri copertine per il New Yorker, ecco che Pascal Campion e la sua arte visuale approderanno da sabato 27 novembre a domenica 9 gennaio sui 10.000 metri quadri di palazzi affacciati sul lungolago di Lovere.

L’artista franco-statunitense sarà infatti il protagonista assoluto della decima edizione del progetto “Lovere, il borgo della luce”, pensato e progettato per valorizzare le bellezze architettoniche, storiche e artistiche di quello che è considerato uno dei “borghi più belli d’Italia”.

Ed è un matrimonio che si preannuncia riuscito in partenza: tra le caratteristiche più notevoli dell’artista vi è infatti l’uso delicato e fortemente evocativo della luce, dei chiaroscuri, delle gradazioni di colori che esprimono una varietà di emozioni, la semplicità dei sentimenti, delle tenerezze, e che rimandano a ciò che di più intimo ed essenziale risiede dietro/dentro/oltre la sovrabbondanza dei contesti in cui siamo immersi (che nella sua arte sono soprattutto urbani).

Le opere scelte per comparire sui palazzi di Lovere racconteranno l’atmosfera del Natale con semplicità e leggerezza, secondo una filosofia ben precisa che guida l’intento dell’artista, e che si può riassumere in queste parole: “Sii più felice che puoi con quello che hai: per essere felici è importante imparare ad apprezzare le piccole, semplici cose che ci riempiono la giornata”.

Sara Raponi, assessore al turismo del Comune di Lovere, racconta come è nata la collaborazione con questo artista di fama internazionale: “Lo seguivamo e apprezzavamo molte delle sue opere. Siamo rimasti colpiti anche da quella filosofia delle piccole cose. L’avevamo contattato già nel 2019 e da lì abbiamo iniziato un confronto, abbozzando un progetto per il 2020 che però non si è finalizzato. L’anno scorso sarebbe stato impossibile proporre un progetto così importante. Quest’anno però quella sua filosofia è ancora più in linea con il nostro presente, per la necessità che sentiamo di legarci alle cose più semplici per essere felici”.

Pare che Pascal Campion sia stato molto colpito dalla proposta e da tutto il progetto di “Lovere, il borgo della luce” e che abbia accolto di buon grado la proposta a collaborare. Sarà quindi proiettata sul borgo una selezione di illustrazioni già edite, tra le tante prodotte dall’artista.

Abbiamo selezionato le opere più adatte a creare l’atmosfera natalizia, e che allo stesso tempo rispecchiassero la sua filosofia”, continua Sara Raponi. “Chiaramente ce ne sarebbero state tante altre, ce ne sono veramente tantissime significative, anche per questo ci farebbe piacere che chi verrà a vedere il progetto sia incentivato anche a conoscere meglio l’artista, perché è conoscendolo che forse si apprezza ancor di più quello che sarà il nostro allestimento”.

Le illustrazioni di Pascal Campion - spiega il Sindaco Alex Pennacchio - valorizzano l’importanza di passare il tempo assieme a chi amiamo, di dedicare loro le giuste attenzioni, la bellezza di prendersi del tempo per sé e di coltivare le proprie passioni ogni giorno, magari davanti a un caffè. Questo è l’augurio che l’Amministrazione comunale intende rivolgere ai propri cittadini e a tutti coloro che avranno l’opportunità di frequentare Lovere durante le prossime festività”.

Nel corso del periodo natalizio sono previste altre iniziative collaterali ma “sempre nel rispetto del periodo che comunque è ancora delicato” spiega Raponi. “Cercheremo di proporre attrattive soft ma che aumentino l’atmosfera natalizia e coinvolgano sia turisti, visitatori e cittadinanza”.

Il progetto “Lovere, Borgo della luce” ha saputo creare sin dalla sua prima edizione un’atmosfera incantata: le opere d’arte proiettate hanno acquistato nuova vita e dimensione, trasmettendo al tempo stesso nuove prospettive e vedute del Borgo antico, animando gli storici palazzi del paese che si riflettono di nuova luce sulle acque del lago. Non solo effetti luminosi ma un percorso creativo che coinvolge ogni anno artisti di fama internazionale, che bene si inseriscono nell’ampia tradizione culturale della Cittadina.

Il Borgo della luce - conclude Sara Raponi - prenderà vita alle ore 17 di sabato 27 novembre, accompagnato dalle note natalizie dal Corpo Bandistico di Lovere e dalle scenografie del Silence Teatro. Le proiezioni potranno essere ammirate tutte le sere dal tramonto a mezzanotte fino al 9 gennaio 2022. Durante questo periodo l’artista Pascal Campion si recherà appositamente a Lovere dalla California per una visita in occasione della quale potrà farsi conoscere dal pubblico italiano e ammirare le sue creazioni in una prospettiva del tutto nuova e particolare”.

Sito di Pascal Campion

Approfondimenti