Il Master per guidare la trasformazione digitale

Che cosa significa trasformare un’azienda tradizionale in un’impresa digitale? E quali nuove competenze sono necessarie? A quali esigenze aziendali occorre fare riferimento per individuare il percorso da seguire? L’Università di Bergamo ha predisposto un nuovo Master che risponde a queste domande e esigenze: formare manager in grado di accelerare questo passaggio aziendale

La fatica della trasformazione

Le aziende - quelle poche che li avviano - fanno fatica a completare i progetti di trasformazione digitale. Molte - oggi ancora troppo numerose - hanno difficoltà fin dall’inizio, a impostare una strategia o anche solo a individuare un percorso capace di implementare quelle trasformazioni in senso digitale che l’innovazione tecnologica impone come scelta ineludibile. E, soprattutto, coerente con la propria vocazione produttiva e organizzazione aziendale.

La ricerca del ministero dello Sviluppo economico, il Mise, che ha voluto misurare dopo tre anni di incentivi fiscali in una prospettiva di Industria 4.0 (il cosiddetto Piano Calenda), ha rilevato quanto sia ancora effettivamente alto il ritardo da colmare.

Il primo dato è già di per sè sconfortante: la stragrande maggioranza delle imprese non ha ancora fatto nulla. Solo l’8,4% del totale si può definire un’impresa 4.0 , cioé ha adottato almeno una delle tecnologie individuate come abilitanti della quarta rivoluzione industriale.

La fotografia della ricerca Mise sulle caratteristiche delle imprese che hanno adottato almeno una tecnologia di Industria 4.0