93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Mercoledì
23
Marzo

Ariaferma

Continua la rassegna "Cinema e psicologia" che mette in dialogo il linguaggio del cinema con quello della psicologia, ponendo al centro il tema dell'identità.

EVENTO CONCLUSO

Un carcere ormai in degrado sta per essere chiuso. Arriva però un contrordine: 12 detenuti ed alcuni agenti di polizia penitenziartia, tra cui Toni Servillo e Silvio Orlando, dovranno restarci un po' più a lungo degli altri perché la struttura che dovrebbe accogliere i detenuti non è a momento disponibile.
In quelle mura corrose si scandaglia la complessità dell’animo umano dove due microcosmi sono conviventi e, al contempo, separati dalle sbarre e dai reciproci ruoli. Il che non impedisce le divisioni all'interno dei singoli gruppi.
Sostenuto da una colonna sonora musicale di tutto rispetto di Pasquale Scialò, Di Costanzo compie un'operazione di accerchiamento fisico e psicologico dei suoi personaggi (le celle sono in una rotonda) portandone progressivamente in evidenza le sfumature psicologiche.
Leonardo di Costanzo prosegue con rigore il suo percorso di ricerca e di riflessione sulle dinamiche relazionali riprendendo il discorso iniziato con il suo film di finzione d'esordio, "L'intervallo".

Con Toni Servillo, Silvio Orlando

 

La nuova edizione della rassegna "Cinema e psicologia" del Cinema Conca Verde vede di congiugere il mondo del cinema con quello della psicologia attraverso il tema dell'identità, concetto che verrà contemplato attraverso diversi paradigmi: innanzitutto quelli del maschile e del femminile, osservati nelle diverse evoluzioni e fasi del suo esistere, sia nel periodo di scoperta e crescita dell’adolescenza che nell’adulto. L’identità sarà analizzata nel ruolo e nella figura dell’essere madre e padre e nei rapporti tra figli e genitori. Si guarderà infine anche ai condizionamenti dettati dal lavoro che si svolge, e del contesto sociale in cui si vive. Una molteplicità di aspetti che entrano a far parte della complessità identitaria di ciascuno, che si costruisce nella relazione con l’altro.

Ingresso 6 – 5,50 euro
Abbonamenti da 3, 6, 9 ingressi validi un anno anche per altre proiezioni presso Cinema Conca Verde, Cinema del Borgo, e d’estate Arena santa Lucia.

Informazioni

email: sas@sas.bg.it
Visita il sito
Telefono : 035.320828

Organizzatore

SAS Bergamo

Bergamo

035 320828

Data e Ora

Inizio: mercoledì 23 marzo 2022 20:45

Fine: mercoledì 23 marzo 2022 23:30

Luogo e località
Cinema Conca Verde

Bergamo, via Mattioli 65