93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Venerdì
15
Luglio

Mani bucate. Francesco, il poverello che ricevette le stimmate

Continuano gli appuntamenti con deSidera Bergamo Festival: in programma uno spettacolo di e con Giovanni Scifoni.

EVENTO CONCLUSO

Perché tutti conoscono San Francesco? Che aveva di speciale questo coatto di periferia piccolo borghese mezzo fricchettone che lascia tutto per diventare straccione?

Aveva di speciale che era un artista. Forse il più grande della storia. Le sue prediche erano capolavori folli e visionari. Erano performance di teatro contemporaneo. Giocava con gli elementi della natura, improvvisava in francese, utilizzava il corpo, il nudo, perfino la propria malattia, il dolore fisico e il mutismo. Il monologo si interroga sull’enorme potere persuasivo che genera su noi contemporanei la figura pop di Francesco, e percorre la sua vita e il suo sforzo ossessivo di raccontare il mistero di Dio in ogni forma. Francesco canta la bellezza di frate sole dal buio della sua cella, cieco e devastato dalla malattia. Nessuno nella storia ha raccontato Dio con tanta geniale creatività. Santa creatività.

di e con Giovanni Scifoni
strumenti antichi Luciano di Giandomenico, Maurizio Picchiò e Stefano Carloncelli

In caso di maltempo in chiesa

Clicca qui per prenotare

Informazioni

prezzo Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria
email: info@teatrodesidera.it
Visita il sito
Telefono : 347.1795045

Organizzatore

deSidera Teatro

347 179 5045

Data e Ora

Inizio: venerdì 15 luglio 2022 21:15

Fine: venerdì 15 luglio 2022 23:00

Luogo e località
Chiesa di San Benedetto in Abbazia

Albino, piazza Benedettini, 1