93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Mercoledì
19
Maggio

Sorry, But I Feel Slightly Disidentified...

In scena per il Festival Orlando il primo pezzo di una trilogia dedicata al ritratto, alla costruzione e decostruzione dello sguardo sul corpo.

EVENTO CONCLUSO

Sorry, But I Feel Slightly Disidentified... è il primo pezzo di una trilogia dedicata al ritratto, alla costruzione e decostruzione dello sguardo sul corpo. Concepita da Benjamin Kahn per la performer e coreografa olandese di origine surinamese Cherish Menzo, la performance tenta di svelare, strato dopo strato, le origini e i limiti dei modi di vedere e proiettare l’altro chiamando in causa i nostri sguardi sulle razze, sui generi, sugli status sociali e sulle culture e offrendo al pubblico un inventario di desiderabilità, assimilazione, conformismo, emancipazione e tanto altro.

Con il sostegno dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi
In collaborazione con il progetto #tuoCarmine del Teatro Tascabile di Bergamo
Dopo lo spettacolo si terrà una conversazione con la performer Cherish Menzo e il coreografo Benjamin Kahn

Benjamin Kahn è un ballerino e coreografo. Ha studiato drammaturgia e teatro all’Università di Aix in Provenza e al conservatorio Rennes. Nel 2007 si laurea alla ESAC (Scuola Superiore delle Arti Circensi) in Belgio. Dopo gli studi, ha lavorato in particolare con coreografi come Philippe Saire, Benjamin Vandewalles, Nicole Beutler, Ben Riepe, Frédéric Flamand, Maud Le Pladec, Egle Budvytyte e Alessandro Sciaronni. Considera la danza e la coreografia come un potente strumento politico ed è particolarmente interessato alla costruzione e decostruzione del modo in cui noi vediamo come individui e come corpi sociali.

Cherish Menzo si è laureata nel 2013 in Urban Contemporary (JMD) alla Hogeschool voor de Kunsten ad Amsterdam. Ha ballato in produzioni di vari coreografi come Eszter Salamon, Akram Khan, Leo Lerus, Hanzel Nezza, Olivier Dubois, Lisbeth Gruwez, Jan Martens e Nicole Beutler. Nel 2016 ha ideato la performance EFES in collaborazione con Nicole Geertruida. Dal 2018, Menzo si esibisce nel solo Sorry, but I feel slightly disidentified di Benjamin Kahn. Nel 2019, Cherish presenta JEZEBEL, che vince un Amsterdam Fringe Award e un International Bursary Award. La produzione ha avuto la sua anteprima il 5 novembre a Frascati (Amsterdam).

Biglietto intero 10 €, ridotto 8 €, soci/ie Immaginare Orlando e Lab 80 5 €. Posti limitati, consigliato l’acquisto del biglietto online su lab80.18tickets.it.
La performance prevede l’uso di luci stroboscopiche.

Ideazione: Benjamin Kahn
Regia: Benjamin Kahn
Coreografia: Benjamin Kahn 
Performance: Cherish Menzo
Luci: Benjamin Kahn
Musiche: Benjamin Kahn 
Costumi: Benjamin Kahn
Testo: Benjamin Kahn

Informazioni

prezzo intero 10 €, ridotto 8 €
email: prenotazioni@orlandofestival.it
Visita il sito
Telefono : 320.6149443

Organizzatore

Orlando

Bergamo

Data e Ora

Inizio: mercoledì 19 maggio 2021 19:30

Fine: mercoledì 19 maggio 2021 21:00

Documenti

Locandina

Luogo e località

Bergamo, P.zza Mascheroni ang. via Boccola