93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Sabato
22
Maggio

Ti voglio un bene pubblico

All'interno del programma del Festival Orlando, una performance di e con Elisabetta Consonni in collaborazione con Sara Catellani.

EVENTO CONCLUSO

Ti voglio un bene pubblico è un gioco urbano che attraversa gli spazi pubblici e riflette su infrastrutture di divisione quali cancelli, muri, recinti. Tanto di quello che ci circonda è fatto di muri e recinzioni; capirne il senso, di volta in volta, è una pratica civile necessaria. Quando un muro smette di proteggere e comincia a dividere, segregare ed escludere? E quando a essere recintato è uno spazio pubblico di cui si limita l’accessibilità, quanto di pubblico rimane di quello spazio pubblico? Posto un muro, quanto di quello che c’è dietro non possiamo conoscere?

In collaborazione con Rete di Quartiere Celadina

Progetto vincitore BANDO OPEN /// CREAZIONE [URBANA] CONTEMPORANEA 2019 – nuova produzione. Produzione Pergine Festival, in co-produzione con Zona K, In\Visible Cities/Contaminazioni digitali, Terni Festival.

Elisabetta Consonni coreografa tutto, essere umani e disumani, oggetti mobili e immobili, mappe, interstizi e gruppi vacanze spaziali. Tesse reti di relazioni, sottili e forti, come il vetro di zucchero.  Laureata in Comunicazione con una tesi finale sulla costruzione sociale del corpo nella danza e diplomata al The Place-London, ha poi approfondito la sua ricerca nella performing art vivendo in Olanda (2004-2009) e in Polonia (2013-2015). I suoi lavori per spazi convenzionali mirano a espandere la pratica della coreografia cercando dispositivi performativi per incorporare una ricerca tanto artistica quanto antropologica e sociologica.

Il suo attivismo civile, prende anche la forma artistica di un processo di ricerca dal nome Ergonomica che dal 2013 indaga l'uso e il significato sociale dello spazio pubblico e la declinazione della pratica coreografiche nel lavoro con gruppi marginalizzati. È stata invitata a realizzare azioni performative, processi partecipativi e simposi teorici presso Konfrontatje Teatralne (Polonia), Centrum Kultury Lublin (Polonia), Biennale Danza di Venezia (Italia), PIA Palazzina Indiano Arte (Italia), Cantieri Culturali Isolotto (Italia), Cango (Italia), Fog Festival (IT), Contemporanea Festival (IT), Pergine Festival (Italia), Zona K (Italia), Indisciplinarte Terni (Italia), Prague Quadriennale (Repubblica Ceca), New Generations Festival of Architecture, Architecture Biennale Rotterdam (Olanda).

Biglietto unico 5 € su prenotazione obbligatoria fino a esaurimento posti disponibili a prenotazioni@orlandofestival.it o al tel. 320 6149443.
Il luogo dell’incontro sarà comunicato al momento della prenotazione.

 Ph. Elisa Vettori

Informazioni

prezzo 5 euro
email: prenotazioni@orlandofestival.it
Visita il sito
Telefono : 320.6149443

Organizzatore

Orlando

Bergamo

Data e Ora

Inizio: sabato 22 maggio 2021 15:00

Fine: sabato 22 maggio 2021 18:00

Documenti

Locandina

Luogo e località

Bergamo