93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Domenica
26
Gennaio

La fiaba del principe scambiato

La Gilda delle Arti presenta una storia adatta a grandi e piccini

EVENTO CONCLUSO

Lo spettacolo 
Per sua precisa scelta artistica, La Gilda delle Arti è abituata a progettare tutti i suoi spettacoli per bambini in modo che sappiano appassionare anche il pubblico adulto. Questa presa di posizione proviene dall’osservazione del panorama culturale in cui viviamo, nel quale il gli spettatori scelgono con cura il modo in cui spendere il proprio tempo libero, ma anche dall’idea che il teatro sia il luogo di incontro tra le generazioni per antonomasia. 
«La Fiaba del Principe Scambiato» è quindi uno spettacolo che, pur ricalcando la struttura delle fiabe tradizionali, può contare su una scrittura teatrale vivace e mai banale, arricchita dai lazzi del teatro di tradizione e da una comicità spensierata, adatta a spettatori di tutte le età. 

La trama 
Il giorno in cui il re delle Terre Incantate esala il suo ultimo respiro, la responsabilità di regnare ricade sui suoi due figli, Margherita e Vittorio. La legge stabilisce che il diritto alla corona si trasmetta solo per linea maschile, e quindi il trono spetterebbe al principe secondogenito: egli è tuttavia troppo giovane per governare, così si decreta che in attesa della sua maggiore età sia nominato un reggente. La scelta ricade sul marito della principessa Margherita, un politico abile e senza scrupoli che regna indisturbato per dieci anni. 
Alla vigilia dell’incoronazione di Vittorio, il malvagio reggente orchestra un piano per tenersi il potere; cerca tra i poveri del regno un uomo d’aspetto simile al principe e si sbarazza nottetempo del legittimo erede, scambiando di fatto i loro posti. Mentre a corte il reggente manovra il mendicante travestito da nobile, Vittorio cerca di ritornare a palazzo con l’aiuto di tre giovani popolane e, grazie all’astuzia, a un servitore balordo e a un po’ di magia, i buoni riescono ad avere la meglio e a ristabilire la giustizia nel regno. 

Cast: Giovanni Aresi, Sara Arnoldi, Marzia Corti, Tiziana Cortinovis, Giovanni Fiorinelli, Valeria Padilla, Ezio Sorti, Daniele Tirloni, Stefano Tirloni
Testo: Miriam Ghezzi 
Regia: Giovanni Fiorinelli, Stefano Tirloni 
Direzione artistica: Nicola Armanni 
Scenografia: Nicolas Adobati

 

Informazioni

email: info@lagildadellearti.it
Visita il sito
Telefono : 346 0911169

Organizzatore
Data e Ora

Inizio: domenica 26 gennaio 2020 16:00

Luogo e località

Madone, Piazza S. Giovanni, 6