93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
< Home
SPONSORIZZATO

Gli eventi di Lazzaretto on stage per bambini piccoli e grandi

Articolo. Il programma estivo della rassegna del Comune di Bergamo ha molti appuntamenti rivolti ai più piccoli. Senza contare i concerti e gli spettacoli che possono essere goduti già dai 12 anni, adatti a tutta la famiglia

Lettura 4 min.
Pietro Roncelli

Se l’unico modo per fare teatro è rimanere fuori dai teatri, il Lazzaretto si trasforma in un grande teatro a cielo aperto, in grado di ospitare fino a 300 persone, rispettando tutte le norme di sicurezza anti Covid-19. Tra i 20 spettacoli di Lazzaretto on stage ce ne sono diversi che sono o pensati appositamente per i bambini o comunque adatti a loro.

La programmazione estiva al Lazzaretto non si è dimenticata delle bambine e dei bambini, che hanno sofferto in modo particolare in questo lungo periodo di lockdown, insieme alle loro famiglie, confinati in casa senza poter vedere i propri amici e svolgere le consuete attività ricreative”, ha ricordato l’Assessore alla Cultura del Comune di Bergamo Nadia Ghisalberti.
C’è la musica, ci sono il teatro, i burattini, il varietà e anche la danza. Abbiamo pensato a una “classificazione” degli spettacoli che tenga conto dell’età e delle preferenze di ognuno.

Per i “grandi” (+12 anni)

Fonde musica e letteratura l’Omaggio a Italo Calvino con il Claudio Angeleri Ensemble e l’attore Oreste Castagna (15 luglio ore 21.30, biglietto 7 €). La tecnica di scrittura combinatoria utilizzata da Italo Calvino in alcune sue opere letterarie si trasforma, in musica, nell’accostamento di suoni sulla base di regole scritte, come avviene nell’improvvisazione jazz.

Ancora musica sabato 18 luglio alle 21 con l’inaugurazione del Bergamo Jazz Festival in versione ridotta e il trombonista Gianluca Petrella, che veste i panni dello skipper intergalattico per turisti degli altri pianeti (biglietto unico 7 €). Adatto a tutta la famiglia anche il musical Mammamia! (mercoledì 29 luglio 2020 ore 21.30, biglietto 7 €) della toscana Maria Cassi (da non confondere con il musical degli ABBA).

Il teatro per i piccolini (+3)

La rassegna teatrale parte lunedì 6 luglio alle 21.30 (durata 50 minuti, biglietto 2 €) con il simpatico “T -REX gli amici non si mangiano”, a cura di Teatro Prova. È la storia di un’amicizia che supera tutte le difficoltà, quella fra un Tirannosaurus Rex sempre affamato e una topolina pasticciera un po’ saccente.

(Foto “T - REX gli amici non si mangiano”)

Lunedì 20 luglio alle 17 è invece la volta de “L’arcobaleno di Bianca”, una produzione ABC Allegra Brigata Cinematica (durata: 35 minuti ca. + animazione al termine dello spettacolo di 20-30 minuti, biglietto 2 €). Bianca vive in un giardino incantato, tutto bianco, e dal suo bozzolo osserva il mondo con timore. Quando finalmente decide di uscire dal suo guscio, inizia un viaggio, attraverso le qualità dei colori fondamentali. A poco a poco una cosa si trasforma in un’altra, tutto danza e cambia come dentro un caleidoscopio.

Marinai, pugili e ospiti eccentrici (+9 anni)

Spettacoli teatrali interessanti e impegnati, per i bambini un po’ più grandi. Si comincia giovedì 9 luglio alle 21,30 con “La ballate del vecchio marinaio”, proposto dal Teatro Caverna e tratto dall’omonimo poema di Samuel Taylor Coleridge (55 minuti, biglietto 2 € i bambini, 7 gli adulti). Questo caposaldo del romanticismo europeo, nella traduzione di Beppe Fenoglio, è un viaggio sonoro in un luogo metafisico, dove l’anima si libera solo attraverso il suono della parola.

Sabato primo agosto alle 21,30 Pandemonium Teatro propone “Via da lì – Storia del pugile zingaro” (+12 anni, biglietto unico 7 €). Lo spettacolo mette in scena la storia del pugile zingaro Johann Trollmann, detto Rukeli, vissuto negli anni della Germania nazista, e il suo sogno di riscatto attraverso lo sport. In memoria delle vittime del Porrajmos, termine con cui Rom e Sinti indicano lo sterminio del proprio popolo perpetrato dai nazisti.

“Via da lì - Storia del pugile zingaro”

Infine il varietà, con la Rassegna Internazionale di Arti Comiche a cura di AmbaradanEccentrici NIight (Orobic Edition)”, venerdì 14 agosto 21:30 (+8 anni, biglietto 2 € i bambini, 7 i maggiorenni). Una imprevedibile serata con tanti ospiti e un curioso mix di canzoni, monologhi, danze, acrobazie e pantomime.

I classici burattini (+3 anni)

Due gli appuntamenti con la rassegna Borghi&Burattini, a cura di Fondazione Benedetto Ravasio, giunta alla XXV edizione. Lunedì 13 luglio alle 17 “Gioppino a Venezia in cerca di fortuna”, di Pietro Roncelli. Una classica avventura della maschera bergamasca, che tra prove di coraggio, armi da fuoco e una grande abbuffata, trova il suo riscatto (durata 60 minuti, biglietto 2 €). Lunedì 24 agosto, sempre alle 17, i Burattini Cortesi presentano “... e vissero felici e contenti” (biglietto 2 €). Una bella principessa e un dolce pastore si amano, ma il loro amore viene contrastato dal prepotente principe Korvak. Provvidenziale anche qui sarà l’intervento di Gioppino.

Alla scoperta di Gaetano

Due le serate dedicate alla Donizetti Opera: sabato 11 luglio con “Lucia Off” e sabato 22 agosto con “Nel cuore di Gaetano”. A condurre entrambi gli appuntamenti, adatti a partire dai 12 anni e della durata di un’ora e mezza, Francesco Micheli (inizio ore 21,30, biglietto 7 €).

In “Lucia Off” il direttore artistico del Festival Donizetti Opera racconta la Lucia di Lammermoor, svelandone i segreti anche a chi non è appassionato d’opera. “Nel cuore di Gaetano. Una serata con Carmela Remigio, Paolo Bordogna e...” (sabato 22 agosto, biglietto 2 € per i bambini, 7 € per gli adulti) è uno show-concerto alle più celebri melodie scritte da Gaetano Donizetti, condotta da Francesco Micheli con la partecipazione del soprano Carmela Remigio, del baritono Paolo Bordogna e del pianista Sem Cerritelli.

Per chi ama la danza

Non è specificamente pensato per i bambini, ma è adatto dai 12 anni in su il programma del Festival Danza Estate, che al Lazzaretto porta tre spettacoli: “Bermudas”, il 5 agosto, “Graces”, l’8 agosto e “Perpendicolare”, il 10 agosto (le ultime due date in collaborazione con il Festival Orlando). Tutti gli spettacoli sono alle 21,30 e verranno rinviati il giorno successivo in caso di pioggia (biglietto 7 €).

“Perpendicolare”

In “Bermudas”, vincitore del Premio UBU per la danza nel 2019, compagnia MK mette in scena un sistema di movimento ipnotico e coinvolgente, in cui ogni performer esiste accanto agli altri costruendo un mondo ritmicamente condiviso. “Graces”, Premio Danza&danza come miglior Produzione italiana dell’anno 2019, è l’ultimo liberatorio spettacolo di Silvia Gribaudi, che racconta gli stereotipi della bellezza (il riferimento del titolo è alle tre Grazie del Canova) mettendo in scena tre danzatori uomini, fra cui il bergamasco Matteo Marchesi. Infine, “Perpendicolare” è un innesto affascinante e multidisciplinare tra il mondo musicale di Cristina Donà e la danza del coreografo Daniele Ninarello, plasmati e cuciti insieme dal musicista e compositore Saverio Lanza.

Sito Comune di Bergamo
Pagina Facebook Lazzaretto on stage
Pagina Instagram Lazzaretto on stage

Approfondimenti