93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
< Home

Odisleidy Gabriela Cabrera Morillo è la vincitrice del contest LOGgati in Rete

Articolo. Si chiama Odisleidy, da tutti chiamata semplicemente Ody, ha 19 anni e frequenta la 4^A del Corso professionale di Grafica del Patronato San Vincenzo. È la vincitrice del contest LOGgati in Rete, per il logo ufficiale del progetto Erre2

Lettura 1 min.
Il logo vincitore del contest LOGgati in Rete

Il progetto Erre2 - Risorse di Rete ha come obiettivo quello di costruire e proporre ai ragazzi modelli di relazione educativa differenti e alternativi rispetto a quelli che sperimentano in famiglia e a scuola, in modo da sostenerli nella loro capacità di costruire e sostenere relazioni positive nel sociale.

Odisleidy Gabriela Cabrera Morillo ha vinto il contest LOGgati in Rete, iniziativa rivolta ai giovani delle scuole superiori per l’ideazione del logo del progetto. È molto contenta di essersi aggiudicata questa iniziativa, anche perché l’idea di partecipare è venuta dal suo professore di laboratorio, Herbert Bussini, che ha dato loro come scadenza per la presentazione del progetto alcune settimane ed alla fine qualcosa di buono è venuto. A Ody la sfida è piaciuta da subito e così, partendo al nome dell’iniziativa “Erre2 - Risorse di Rete” e dal suo significato. In particolare si è ispirata alla parola “rete” e ha deciso di provare ad intrecciare la lettera R con il numero 2 proprio per dare l’idea di unione e vicinanza. Alla fine però mancava qualcosa e così è nata l’idea di quel tetto che copre i due segni e sembra tenerli vicini e proteggerli. Il tetto, ci ha raccontato lei, rappresenta la fiducia, un sentimento importantissimo per i ragazzi, che costruisce il loro rapporto con gli adulti.

Il logo di Erre2 nasce da numerosi tentativi da parte di Ody. Prima di tutto ha lavorato sulle scelte coloristiche, cercando un abbinamento di colori vivace, che potesse trasmettere freschezza e vivacità. La parte più difficile però è stata quella del font: inizialmente scegliendo un font più simile alla scrittura a mano per virare poi verso un segno più pulito e integrato con il logo stesso.

La vincitrice Odisleidy Cabrera Morillo

Ody studia e contemporaneamente sta facendo uno stage in un’azienda di moda di Villa di Serio per la quale si trova a lavorare molto sull’elaborazione delle immagini e l’impaginazione. La grafica è la sua passione in tutte le forme, dallo studio di loghi, alla realizzazione di immagini pubblicitarie fino alla fotografia e alla grafica editoriale.

Il contest

Al contest LOGgati in Rete sono arrivati in tutto 26 loghi fra Patronato San Vincenzo e scuola d’arte Fantoni. I loghi sono stati giudicati da una giuria mista di educatori e addetti ai lavori, tra cui l’art director del Gruppo Sesaab Luca D’Agostino.

Oltre a quello di Odisleidy Gabriela Cabrera Morillo – questo il suo nome e cognome per esteso – i sei loghi finalisti sono quelli disegnati da: Lorenzo Vanoncini della Scuola d’arte applicata Andrea Fantoni di Bergamo, Francesca Lopapa della 4^A Patronato, Michelle Moreira della 4^A Patronato, Matteo Capelli della 4^B Patronato e Yevdeniya Radchuk della 4^B Patronato.

Info sul progetto Erre2- Risorse di rete e sul contest qui

Approfondimenti