93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
< Home
SPONSORIZZATO

La Val Cavallina si veste a festa: tre appuntamenti natalizi da non perdere

Articolo. A Spinone al Lago, San Paolo d’Argon e Monasterolo del Castello fervono i preparativi. Mercatini di Natale, street food e prodotti a kilometro zero per divertire le famiglie e valorizzare il territorio

Lettura 5 min.

I t’s Beginning to Look a Lot Like Christmas ” (“ Tutto comincia ad assomigliare molto al Natale ”) cantavano Perry Como e Bing Crosby nel 1951, seguiti a raffica da Dean Martin, Dionne Warwick e dal re delle playlist natalizie degli anni Duemila Michael Bublè. Probabilmente, nessuno degli artisti sopracitati è mai stato in Val Cavallina , ma crediamo che non ci sia verso più indicato per descrivere ciò che accade in zona in questi giorni. Luminarie, mercatini, street food e spettacoli per bambini: la marcia di avvicinamento alle festività comincia questo weekend e continua ininterrotta per tutto il mese.

Lungo il corso del fiume Cherio, sui colli e sulle sponde del lago di Endine si accendono le luci. Oggi vi segnaliamo tre appuntamenti da non perdere: c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Lo street food natalizio di Spinone al Lago

Teatro di colori e di atmosfere da fiaba, sia nella stagione del foliage che in quella delle passeggiate all’aperto, il Lago di Endine si dimostra una perla del territorio bergamasco. Sabato 4 e domenica 5 dicembre le rive del Lago, nei pressi della suggestiva località Borgo dei Cigni a Spinone, accoglieranno mercatini e iniziative natalizie per grandi e bambini. “ Natale a Spinone ” è un evento promosso dall’ Amministrazione comunale e dall’ Associazione Sotto le stelle , il gruppo che ogni estate porta a Spinone, con il festival “Notte Sotto le stelle”, nomi importantissimi del panorama musicale, artistico e teatrale di tutta Italia.

Sulle rive del Lago a Spinone

“Natale a Spinone” torna per la sua seconda edizione. Dalle 10 alle 18, passeggiando sul lungolago, si troveranno bancarelle di tutti i tipi dove fare incetta di regali natalizi. Impossibile rimanere delusi: già da anni i mercatini di primavera organizzati a Spinone riempiono di meraviglia grandi e i piccini. L’edizione invernale non sarà da meno. Alcuni hobbisti saranno presenti sia il sabato che la domenica, altri per un giorno solo.

Non solo hobbistica. A Spinone al Lago troverete anche tanta enogastronomia: prodotti tipici del territorio bergamasco, pane e salamella, salumi e formaggi, patatine fritte, ciambelle, sfiziose frittelle di mela e vin brûlé . In più, in collaborazione con il Pastificio Flour , attività con sede a Lovere ma produzione a Spinone, l’Associazione Sotto le stelle proporrà due piatti di pasta fresca: i casoncelli (rigorosamente alla bergamasca) e le pappardelle alle castagne . Come per ogni street food market che si rispetti, accanto alle specialità culinarie tradizionali non mancheranno assaggi più “internazionali”: nuggets di pollo, hot dog, waffel con panna montata . Insomma, ce n’è per tutti i gusti.

Mercatini a Spinone

L’atmosfera natalizia sarà più viva che mai nella giornata di domenica: alle 17.30, un imperdibile spettacolo con il fuoco e poi tanta giocoleria per i bambini e le loro famiglie. Il tutto avverrà nel rispetto delle norme anti-Covid, come spiega Simone Scaburri , sindaco di Spinone e presidente dell’Associazione Sotto le stelle: “ Normalmente ospitiamo circa 60 espositori a primavera, li abbiamo ridotti a circa 25-30 espositori per evitare assembramenti. Il timore per la situazione attuale ci spinge a fare attenzione, ma c’è anche tanto entusiasmo. Siamo felici all’idea che la gente passerà, percorrerà il lungolago e vedrà il nostro ambiente: l’acqua è limpidissima e il lago non è ancora ghiacciato ”.

Laboratori e bancarelle a San Paolo d’Argon

Lasciamo le rive del lago per i magnifici colli d’Argon. In collaborazione con il Comune di San Paolo d’Argon, la ProLoco organizza “ Aspettando Natale ”, un evento che da sette anni rende magica la prima domenica del mese di dicembre. “ Siamo stati fermi solo lo scorso anno con i mercatini di Natale – racconta Marcello Spreafico , presidente della ProLoco, – ma quando ci siamo attivati con i mercatini di Ferragosto abbiamo visto risposte positive da parte di tutto il paese. Ora siamo di nuovi pronti. L’entusiasmo, la voglia di fare, è tantissima ”.

Domenica 5 dicembre, dalle ore 10 alle 19 , piazza Don Luigi Cortesi si riempirà di bancarelle di hobbisti e artigiani , ma anche di stand di prodotti tipici del territorio, dolci e salati, per soddisfare gli occhi e il palato.

Mercatini a San Paolo D’Argon

Il primo appuntamento da non perdere è alle ore 11. Piazza Don Cortesi ospiterà un’esibizione di danza delle allieve più piccole della scuola Soul Dance , diretta dalla maestra Debora Belotti. Ogni anno, la ProLoco riserva un’attenzione particolare ai più piccoli: alle ore 14, presso l’Auditorium, si terrà un laboratorio musico-teatrale destinato ai bambini dai 5 ai 8 anni. Dalle 14.30 alle 17.30, presso la sede della ProLoco, l’Associazione Genitori proporrà ai grandi e ai piccini i laboratori più diversi: divertenti attività con la cera d’api e letture ad alta voce . E poi ancora, laboratori di danza e di canto .

Il freddo dicembrino si farà sentire al calare del sole. Per questo, alle ore 16, verrà offerta una bella tazza di tè caldo a tutti . Due sono le altre tappe da appuntarsi: il truccabimbi e la casa di Babbo Natale , allestita presso la casa delle associazioni. Il coro natalizio Armonie D’Argon si esibirà infine alle 17.30, sotto il grande albero di Natale. Verrà allora il momento del conto alla rovescia: l’albero verrà acceso alle 18 , e San Paolo D’Argon darà ufficialmente il benvenuto alle feste. Quest’anno, ci rivela Spreafico, l’Amministrazione Comunale ha chiesto a tutta la popolazione di preparare delle decorazioni da portare in biblioteca o in Comune . “ Domenica 5 dicembre, prima dell’accensione, l’albero verrà colorato con le decorazioni di tutti, dai bambini alle mamme. Lasceremo l’albero in paese fino al 15 gennaio ”.

Aspettando Natale, edizione 2017

Per tutta la giornata, inoltre, in Piazza passeranno quattro Re Magi . Non abbiamo sbagliato: i Re Magi saranno quattro, non tre come da tradizione. Il motivo lo scoprirete assistendo allo spettacolo teatrale “ Storia del quarto Re Magio ” curato da Art Nova, in scena alle ore 18.30 presso l’auditorium.

Per partecipare alla manifestazione verrà richiesta l’esibizione del Green Pass e l’utilizzo della mascherina. Tenete monitorata la pagina Facebook della ProLoco .

Cesti natalizi a km zero a Monasterolo del Castello

Torniamo sul Lago di Endine con un’altra manifestazione da segnarsi in calendario. A Natale, si dice, siamo tutti un po’ più buoni. Perché non essere anche un po’ più green? A Monasterolo del Castello , in piazza IV novembre, ogni seconda domenica del mese si tiene il Mercato KM zero . Il 12 dicembre, dalle ore 9 alle 17 , il borgo ospiterà l’ultimo appuntamento dell’anno del mercato agricolo, composto da una dozzina di banchetti di produttori locali.

I prodotti che troverete a Monasterolo sono tutte primizie coltivate e lavorate in Val Cavallina o nelle valli limitrofe : dai salumi ai formaggi, dal miele al vino, dalle lumache alla pasta fresca. Prodotti di qualità, certificati e a rispettosi dall’ambiente, pronti a passare direttamente dal produttore al consumatore finale.

L’edizione natalizia del Mercato sarà particolarmente speciale: si potranno infatti confezionare dei cesti a KM0 , da regalare per le feste a tutti gli amici buongustai e non solo. Potete già prenotare il vostro cesto chiamando il numero 3478404182 e assemblarlo domenica 12 dicembre scegliendo tra i prodotti proposti dalle aziende agricole presenti. Quale modo migliore per riconoscere il giusto valore al nostro territorio e a chi ci lavora?

Mercato KM Zero a Monasterolo

Le sorprese non finiscono qui. Tra gli stand del Mercato passerà anche Santa Lucia , per regalare ai più piccoli un piccolo dono prima del lungo viaggio che la aspetta nella notte più magica dell’anno. Inoltre, i volontari della biblioteca di Monasterolo gestiranno dei momenti di animazione con truccabimbi . I bar del paese offriranno invece castagne e vin brûlé , per riscaldare gli animi dei più grandi, a spasso tra le bancarelle.

E se ancora non vi abbiamo convinto, c’è un altro motivo per fare tappa sulle rive del lago di Endine il 12 dicembre: durante tutta la giornata, un artista del legno realizzerà le sue statue davanti agli occhi dei visitatori . Per rendere magica la vostra passeggiata nel borgo e sul lungolago, il gruppo di volontari “Amici del Natale” e l’artista Giuliana Musotto Sala hanno appeso tra le vie del paese 32 tondi con raffigurazioni natalizie dipinte a mano . Per trovarli tutti i 32, sui social del Comune di Monasterolo potrete addirittura scaricare una mappa!

Approfondimenti