93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
< Home

We Run for Christmas - Le tappe dalla 5 alla 10

Articolo. 14-15 dicembre 2019 - Queste le seconde 5 tappe e primi nomi dei tedofori

Lettura 2 min.

Una staffetta di beneficenza lungo la provincia di Bergamo, 24 frazioni per 240 chilometri in 24 ore ed in questo articolo la presentazione delle tappe che vanno dalla sesta alla decima e alcune istantanee dell’edizione 2018.

Tappa 6 Passo di Zambla - Ponte Nossa

Tra tanti atleti di punta, nel gruppo dei tedofori della quarta edizione di We Run for Christmas 2019 ci sarà anche Isabella Bosio, ragazza di Oneta che, pur non correndo con continuità, dopo aver fatto un’esperienza di volontariato alla Ciudad ha scelto di continuare a collaborare con il Patronato sul Progetto Bolivia ed ogni anno convince tantissime persone della propria comunità a partecipare alla frazione che dal Passo di Zambla scende verso Ponte Nossa. Nel 2018 è stata la tappa con più partecipanti ed abbiamo assistito ad uno spettacolo unico: percorso spezzettato in tante piccole parti con gli abitanti della zona che hanno corso a turno un breve tratto, l’esaltazione della forza di un gruppo che collabora per raggiungere un obiettivo comune ci commuove sempre.

Tutta discesa! Una picchiata di 14 km ci porterà a Ponte Nossa.
Chi vorrà affrontare questa frazione non dovrà sottovalutare la possibilità di incontrare un fondo parzialmente ghiacciato.
Si raccomanda l’utilizzo di una torcia frontale.

Tappa 7 Ponte Nossa – Albino

Conferme importanti in Val Seriana, da Nossa ad Albino tornano con noi Samantha Galassi e Carlo Beltrami, questa volta in compagnia di Mario Poletti che chiude il trio SCOTT.

La tappa non presenta particolari difficoltà ed è tutta in leggera discesa, gli unici aspetti da non sottovalutare sono il chilometraggio ed il ristoro all’arrivo. Indizio: pà e strinù.
Si raccomanda l’utilizzo di una torcia frontale.

Tappe 8, 9 e 10 Albino - Casazza

“La notte è più bello, si vive meglio, per chi fino alle 5 non conosce sbadiglio, e la città riprende fiato e sembra che dorma, e il buio la trasforma e le cambia forma e tutto è più tranquillo tutto è vicino e non esiste traffico e non c’è casino almeno quello brutto, quello che stressa, la gente della notte sempre la stessa.” Sì, sempre la stessa. Di nuovo Gianluca Rota con al seguito tanti alteti dell’ ERock Team targato Elle-Erre nel tratto da Albino a Scanzorosciate. Di nuovo Luigi Ferraris con i tanti amici e i vari gruppi di corsa nati e cresciuti al Ready To Run nella frazione da Scanzorosciate a Trescore. Di nuovo un’instancabile Melissa Iron Paganelli, tedofora da Casazza a Endine ma che sicuramente correrà poi altre frazioni, in perfetto stile ultra. Infine, di nuovo nel senso che è un tedoforo proprio nuovo nuovo, ci sarà Roberto Noris da Trescore a Casazza.

Tappa 8 Albino - Scanzorosciate

Percorso quasi interamente su ciclabile facile e lineare: ottima per chi vuole fare una tappa notturna senza troppo dislivello e di 11 km, non un metro di più!
Si raccomanda l’utilizzo di una torcia frontale.

Tappa 9 Scanzorosciate - Trescore Balneario

Si passa dalla Val Seriana alla Val Cavallina e lo scollinamento non è dei più impervi…percorso comunque non banale.
Si raccomanda l’utilizzo di una torcia frontale.

Tappa 10: Trescore Balneario – Casazza

Frazione placida: sperando in una notte tranquilla che ci lasci godere la lunga ciclabile diretta verso il lago di Endine: poche curve e qualche su e giù ma in generale un percorso tranquillo e alla portata di tutti..
Si raccomanda l’utilizzo di una torcia frontale.

Approfondimenti