93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Venerdì
27
Gennaio

Une jeune fille qui va bien - A Radiant Girl

Proiezione cinematografica, in lingua originale con sottotitoli in italiano (adulti) del film di Sandrine Kiberlain con Rebecca Marder, André Marcon, Anthony Bajon.

EVENTO CONCLUSO

Il 27 gennaio è il “Giorno della Memoria”, proclamato per ricordare la data in cui, nel 1945, il campo di concentramento di Auschwitz fu liberato, rivelando al mondo l’orrore del genocidio nazista. L’Amministrazione comunale di Bergamo celebra ogni anno il Giorno della Memoria, nella convinzione che ricordare e riflettere sulla storia recente aiuti a comprendere il presente. Guerre, ingiustizie e violazioni dei diritti umani continuano ad accadere attorno a noi, vicino a noi. Proprio per questo è fondamentale contrastare l’indifferenza con la riflessione e con l’impegno civile.
Come ogni anno, le istituzioni e le associazioni culturali della città collaborano alla costruzione di un programma che si articola in visite guidate, letture, spettacoli: iniziative rivolte a tutta la cittadinanza, occasioni per incontrarsi, ricordare, approfondire e riflettere.
Il Comune di Bergamo prosegue la sua partecipazione al progetto internazionale delle “Pietre d’inciampo” (Stolpersteine). Si tratta del più grande monumento diffuso d’Europa, creato dall’artista Gunter Demnig per tenere viva la memoria delle storie di donne e uomini vittime della persecuzione nazi-fascista.
Il Comune di Bergamo affida a ISREC e ANED l’importante compito di coinvolgere nel progetto le nuove generazioni, con percorsi formativi per le studentesse e gli studenti degli istituti scolastici di Bergamo.
Il cuore delle celebrazioni del Giorno della Memoria è proprio la partecipazione delle ragazze e dei ragazzi, che danno voce alle donne e agli uomini ricordati dalle Pietre. Storie di coraggio e resistenza che sono oggi un patrimonio per tutta la comunità.


Proiezione cinematografica, in lingua originale con sottotitoli in italiano (adulti) del film di Sandrine Kiberlain con Rebecca Marder, André Marcon, Anthony Bajon.

Trama:
Parigi, estate 1942. Irene è una giovane ebrea diciannovenne piena di energie. La sua famiglia la vede crescere e scoprire il mondo, tra nuovi amici, l’incontro con l’amore, la passione per il teatro. Irene vorrebbe diventare un’attrice, e vive la sua vita con la tipica spensieratezza della giovinezza. Ma non sa che potrebbe avere i giorni contati. 

Il film, premiato al 39° Torino Film Festival, è presentato in anteprima.

L'evento è parte di La città in festa, programma dedicato alle giornate inaugurali di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura.
Informazioni

prezzo: gratuito
prenotazione: consigliata
telefono: 035.342239
email: info@lab80.it
visita il sito

Organizzatore
Data e Ora

inizio: venerdì 27 gennaio 2023 21:00

fine: venerdì 27 gennaio 2023 23:00

Luogo
Auditorium Piazza Libertà

Bergamo, Via Duzioni 2