93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Lunedì
24
Ottobre

Una volta sola

Mario Calabresi chiude la sezione "Dal libro all'autore" per la quindicesima edizione della rassegna "Molte fedi sotto lo stesso cielo".

EVENTO CONCLUSO

Lunedì 24 ottobre secondo e ultimo incontro della sezione "Dal libro all'autore" Due testi per leggere il presente e tracciare rotte di futuro con Mario Calabresi. Questo appuntamento fa parte della rassegna "Molte fedi sotto lo stesso cielo", giunta alla 15a edizione, dal tema "Esodi, strade che s'aprono improvvise".

Alle ore 20 cena con i giovani (riservato under 35), Info: www.moltefedi.it/giovani

Nato a Milano nel 1970, è figlio del commissario dei Carabinieri Luigi Calabresi, rimasto vittima di un attentato terroristico nel 1972. Mario Calabresi è giornalista ed è stato direttore della «Stampa» e di «Repubblica». Sempre in ricerca di nuovi mezzi di comunicazione, dato ormai il declino della carta stampata soprattutto tra le nuove generazioni, prova a veicolare il proprio lavoro giornalistico attraverso poadcast, newsletter, documentari ed eventi dal vivo.

"Molte fedi sotto lo stesso cielo" è la rassegna culturale promossa dalle Acli di Bergamo che da quattordici anni anima la città e la provincia nei mesi autunnali. 

Obiettivo della rassegna è quello di promuovere occasioni di riflessione su temi caldi del nostro tempo: dalla questione ambientale a quella geopolitica, dal pluralismo religioso alle disuguaglianze economiche, passando per spazi di bellezza dedicati all’arte, alla musica e al teatro.

Il programma si articola in un centinaio di appuntamenti con voci e volti significativi del presente. Scrittori, filosofi, giornalisti, diplomatici, testimoni: donne e uomini chiamati a dialogare intorno ad alcune tematiche fondanti il nostro vivere civile, con il fine ultimo di costruire insieme terre di mezzo tra fedi e culture diverse.

Il tema Esodi, strade che s'aprono improvvise:

In un mondo alle prese con crisi geopolitiche, sanitarie, socioeconomiche e ambientali, occorre ammettere la necessità di un mutamento profondo. I recenti stravolgimenti ci costringono a ripensare tutto ciò che, a torto, abbiamo dato per scontato come la salute, l’Europa in pace, condizioni di vita dignitose per tutti, la vivibilità nell’ambiente, un futuro sereno soprattutto per chi oggi è giovane… Diventa necessario rimettere al centro parole e temi che stanno alla base del nostro vivere umano e civile e che, dentro l’ultima e complicata stagione, rischiano di rimanere offuscati, schiacciati da altre urgenze.

Scopri l'evento e prenota qui.

Informazioni

prezzo ingresso gratuito
email: moltefedi@aclibergamo.it
Visita il sito
Telefono : 035.210284

Organizzatore
Data e Ora

Inizio: lunedì 24 ottobre 2022 18:30

Fine: lunedì 24 ottobre 2022 20:30

Documenti

Locandina

Luogo e località
Circolino di Città Alta

Bergamo, Vicolo Sant’Agata 19