93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
< Home

La cultura in quarantena – Festival Danza Estate: “avremo il compito di rigenerare i rapporti ‘dal vivo’ dopo mesi vissuti davanti a uno schermo”

Articolo. L’edizione di quest’anno della kermesse si svolgerà all’aperto fra agosto e settembre: “servirà cura per fare in modo che la danza possa restituire dignità e bellezza al corpo, che in questi mesi difficili è stato anche simbolo di malattia e sofferenza.”

Lettura 1 min.

La 32^ edizione di Festival Danza Estate si sarebbe dovuta svolgere proprio in questi giorni, come ogni anno tra maggio e giugno, avremmo portato la danza in città.

Quando è iniziata l’emergenza ci sono voluti alcuni giorni prima di renderci conto che il problema non si sarebbe risolto nel giro di poche settimane e che il Festival avrebbe dovuto essere rinviato.

Sono molte le riflessioni che abbiamo dovuto affrontare prima di decidere di spostare il Festival nei mesi di agosto e settembre. Questo lavoro di riprogrammazione va di pari passo con la situazione attuale e tiene conto degli aspetti tecnici e organizzativi, delle relazioni con gli artisti e di tutti i collaboratori, ma soprattutto di una nuova modalità di coinvolgere il pubblico nella visione dello spettacolo dal vivo. È per questo che consideriamo questa edizione del Festival come un’edizione speciale, per noi e per il pubblico.

Per salvaguardare la salute del pubblico e degli artisti, gli spettacoli che porteremo quest’anno in città si terranno in spazi aperti. Questa scelta ci ha costrette a rimandare al prossimo anno alcuni spettacoli che non possono prescindere da un allestimento tecnico realizzabile solamente in un teatro. Abbiamo inoltre dovuto rinunciare alla presenza di diverse compagnie straniere, di cui il programma era particolarmente ricco quest’anno, a causa dell’incertezza sulla ripresa della mobilità tra le diverse nazioni.

Fortunatamente i principali enti sostenitori si sono impegnati a garantire il contributo economico che permetterà la sopravvivenza di questa edizione del Festival dando qualche sicurezza ai collaboratori e agli artisti coinvolti. Per questo ci sentiamo ancora più in dovere di realizzare l’edizione di quest’anno nel miglior modo possibile per continuare a diffondere la danza in città anche negli anni avvenire. Riteniamo fondamentale cercare di utilizzare al meglio queste risorse, per restituirle al pubblico e redistribuirle a tutta la filiera di artisti, tecnici e collaboratori che lavorano con Festival Danza Estate e che in questo momento, sono una delle categorie più colpite.

Festival Danza Estate tornerà insieme agli altri eventi culturali della città e avrà l’importante ruolo di riabilitare il contatto, di ricreare una comunità e di rigenerare i rapporti “dal vivo” dopo mesi vissuti davanti a uno schermo.

Servirà cura per fare in modo che la danza possa restituire dignità e bellezza al corpo, che in questi mesi difficili è stato anche simbolo di malattia e sofferenza. Servirà attenzione per far vivere al pubblico momenti ricchi di emozione ed energia positiva di cui tutti abbiamo bisogno per rinascere.

FDE – Festival Danza Estate da più di trent’anni è uno degli appuntamenti principali dello spettacolo dal vivo e l’unica rassegna dedicata alla danza contemporanea nella città di Bergamo. Un palcoscenico diffuso per incontrare artisti di fama internazionale e talenti italiani. Un’occasione per vivere l’energia di una danza che invade città e provincia.

(Foto Gianfranco Rota)
Approfondimenti