93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
< Home

La Virtual GPM Millegradini prorogata sino al 27 ottobre

Articolo. Ancora qualche giorno di tempo per partecipare alla virtuale race di Runners Bergamo. Obiettivo: posizionarsi in classifica o migliorare il proprio tempo

Lettura 1 min.

La Virtual GPM Millegradini 2020 è stata prorogata sino al 27 ottobre, per permettere a tutti gli atleti – professionisti e non – di partecipare alla virtual race organizzata dai Runners Bergamo. La Virtual GPM si deve correre in autonomia, insomma non è una gara da disputare tutti insieme: il percorso di 1760 metri parte dal parcheggio di fronte alle Piscine Italcementi sino al Castello di San Vigilio, inerpicandosi su per la Scaletta delle More, la Scaletta S. Martino, lo Scorlazzino e lo Scorlazzone, fino a sbucare in cima alla Roccaforte.

Abbiamo deciso di prorogare la gara perché non tutti hanno capito come partecipare”, spiega Mario Pirotta, segretario dei Runners Bergamo. Gli atleti che vogliono partecipare devono prima di tutto iscriversi alla Millegradini seguendo i canali consueti, validi per tutti: on-line sul sito di Eventbrite oppure in uno dei punti vendita convenzionati. Il pdf dell’avvenuta iscrizione va inviato a info@runnersbergamo.it indicando il proprio nome e cognome e dichiarando di voler partecipare alla gara 2020 Virtual GPM Millegradini. Nella mail dovrà essere specificato il “nickname” Strava corrispondente – difatti è necessario registrarsi a questa app per partecipare.

È questo passaggio della mail che spesso manca, senza di esso gli atleti non ci comunicano la partecipazione e non possono entrare in classifica”. Entrare in classifica significa anche aggiudicarsi il trofeo di quest’anno, “assegnato al primo uomo e alla prima donna della graduatoria. È un trofeo molto bello, viene realizzato dallo scultore Scarpanti, che ogni anno crea una scultura apposita per la Millegradini”.

Ci saranno però anche premi per i primi tre classificati della categoria maschile e i primi tre classificati della categoria femminile. “È importante sottolineare come la classifica può cambiare continuamente, difatti il percorso può essere fatto più volte, dando la possibilità a tutti i partecipanti di migliorare il proprio tempo”.

Tuttavia, se è vero che lo spirito è competitivo, è altrettanto vero che la Virtual GPM Millegradini 2020 non pensa solo ai vincitori. “Premieremo anche il decimo, il ventesimo, il trentesimo, il quarantesimo e il cinquantesimo. Un modo per dire che, nonostante la competizione, tutti coloro che vogliono sfidare le scalette di Bergamo sono importanti”.

Pronti quindi a “muovere” la classifica? C’è tempo sino alle 23.55 del 27 ottobre. Basta migliorare la propria performance e tutti possono farlo: “io attualmente sono penultimo – ci racconta sempre Pirotta – perché ho fatto il percorso camminando, cosa che è consentita, perché la virtual race non è solo una corsa. Proverò nei prossimi giorni a migliorare il mio tempo e a salire in classifica”.

Mini-sito Millegradini

Approfondimenti