93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
< Home

«Millegradini» in pillole. Ovvero, tutto ciò che serve sapere per prepararsi al weekend

Articolo. Oltre cinquanta luoghi aperti, due corse agonistiche e la possibilità di partire tutti insieme da Piazza Don Spada. Ecco un riassunto di quello che accadrà a Bergamo sabato 17 e domenica 18 settembre. E in Colle Aperto, c’è anche L’Eco café!

Lettura 4 min.

Ve ne abbiamo parlato molto, abbiamo persino registrato un video (potete ammirare l’atleticità della redazione di Eppen qua), preparato magliette, pantaloncini e scarpe da ginnastica. È giunto finalmente il momento di vestirsi di rosso e partire alla volta dei più di cinquanta luoghi che apriranno le porte alla dodicesima edizione della «Millegradini».

Per chi si è perso qualche dettaglio, ecco un recap degli appuntamenti in programma. La manifestazione comincerà sabato 17 settembre alle 9 con la possibilità (fino alle 17) di visitare i luoghi di interesse artistico e culturale che hanno aderito al circuito 2022 (trovate qualche consiglio sulle migliori location da scoprire qui e qui). Anche quest’anno, non ci sarà uno specifico percorso da seguire: ognuno potrà impostare il proprio itinerario a piacimento.

La Chiesa del Monastero di Santa Grata, uno dei luoghi visitabili

Domenica 18 settembre, oltre alla modalità di vivere la manifestazione visitando liberamente i luoghi aperti, ai fedelissimi della «Millegradini» verrà data la possibilità di cominciare a camminare in gruppo. L’appuntamento è alle ore 9 in Piazzetta Don Spada – davanti alla storica sede de L’Eco di Bergamo – per un momento di intrattenimento e una partenza “di massa”. Sempre durante la giornata di domenica, si svolgeranno la corsa agonistica cronometrata a coppie e la gara individuale cronometrata organizzate da ASD Runners Bergamo e dal CSI (cliccate qui per tutti i dettagli) e la «Zerogradini», l’itinerario speciale pensato per tutti i partecipanti con problemi di mobilità, persone con disabilità o invalidità motoria, anziani, donne incinte o famiglie con bambini piccoli.

Come e quando iscriversi

Potete aderire alla manifestazione visitando questa pagina, pagando con carta di credito e ritirando la t-shirt insieme al vostro cartellino di partecipazione presso lo sportello abbonamenti de L’Eco di Bergamo (fino a sabato alle 12) o in Piazzetta Don Spada la domenica mattina fino alle 10 (fino a questo orario sarà garantita anche la possibilità di iscriversi al momento). Fino a sabato sera potete anche recarvi di persona nei tantissimi punti vendita convenzionati a Bergamo e in provincia (trovate in questo articolo l’elenco completo). Dopo le 10 di domenica, invece, si potrà aderire all’evento solamente facendo tappa allo stand de L’Eco café in Colle Aperto (davanti alla pasticceria La Marianna).

La redazione de L’Eco café vi aspetta in Colle Aperto

Una raccomandazione: non dimenticate di portare con voi, opportunamente compilato e firmato, il cartellino che vi è stato fornito all’atto dell’iscrizione. Vi consentirà di accedere ai luoghi della «Millegradini» (dalle 9 alle 17 di ciascun giorno) gratuitamente o a un prezzo di favore. Solo con questo tagliando, inoltre, potrete utilizzare le linee ATB e TEB nella giornata di domenica 18 settembre, dalle ore 6 alle 19.

Cosa troverete a L’Eco café

Per tutto il weekend, dalle 9 alle 17, L’Eco café vi aspetta in Colle Aperto per offrirvi un buon caffè Poli, scambiare due chiacchiere e leggere con voi qualche copia del giornale. Presso il salotto della redazione, sarà possibile abbonarsi a L’Eco di Bergamo e a Orobie a un prezzo promozionale (tre mesi a L’Eco di Bergamo al costo di 75 euro oppure alla rivista Orobie a 44 euro, in più cinque biglietti omaggio UCI Cinemas). Come già detto, lo stand de L’Eco café sarà anche punto iscrizione «Millegradini»: sia sabato che domenica, infatti, tutti i “ritardatari” potranno iscriversi alla camminata direttamente in loco, con consegna immediata della maglietta.

A tutti coloro che passeranno dallo stand di Colle Aperto, inoltre, verrà regalato l’ultimo ricettario Zafferano Leprotto, il numero 7, che contiene, oltre ad approfondimenti sulle proprietà e le caratteristiche dello zafferano, moltissime ricette che vanno dall’antipasto al dolce. «Da sempre Zafferano Leprotto ha come mission fare cultura del buon cibo e del mangiare sano, attraverso un ingrediente, lo zafferano che ha note proprietà antiossidanti e antiinfiammatorie» ha detto il dottor Paolo Daperno, Direttore Generale di Zafferano Leprotto. «Per questo abbiamo scelto di partecipare alla Millegradini, che attraverso l’attività fisica aiuta i cittadini a conoscere luoghi di interesse culturale e artistico della città, tenendosi in forma. In qualche modo le nostre strade e i nostri obiettivi si intersecano: sottolineare la nostra vicinanza al territorio, la passione per la cultura gastronomica locale nel rispetto della tradizione con un occhio all’innovazione».

Lo stand de L’Eco café

Chi farà un salto presso l’Eco café, troverà ad aspettarlo anche uno special coupon offerto dall’Accademia Carrara. Come avrete già visto scorrendo la mappa dei luoghi, il museo sarà una delle tappe dell’edizione 2022 della manifestazione. Non sarà possibile entrare in pinacoteca, chiusa per lavori fino a gennaio 2023. In Piazza Giacomo Carrara, però, alcuni volenterosi ciceroni racconteranno ai partecipanti la sua storia e il ricco programma in costruzione per il 2023, anno di Bergamo Brescia Capitale della Cultura. In collaborazione con la redazione itinerante de L’Eco di Bergamo e di Eppen, la Carrara omaggerà i presenti di un coupon che consentirà di accedere al museo (dal 26 gennaio 2023) al prezzo speciale di 10€ (anziché 15€).

Allo stand de L’Eco café anche un regalo speciale per chi ama sport e benessere: un coupon con prezzi scontatissimi per sedute di fisioterapia e per visite specialistiche presso il centro medico For Me. Il centro, che si trova a Bergamo in via dell’Aeronautica 119, è composto da una squadra di terapisti e medici specialistici che mettono al centro dell’attenzione il paziente offrendo un servizio di qualità.

La parola agli sponsor

La «Millegradini» non sarebbe tale senza il sostegno dei suoi partner. Aziende, associazioni, realtà del territorio come ItalianOptic, Vitali Spa, Auto Savoldelli srl, iPhonedude Bergamo, Confartigianato Imprese Bergamo, Tenaris Dalmine Spa, Italgen Spa e Cooperativa Città Alta – di cui abbiamo raccolto qua e qua alcune dichiarazioni.

Tra i partner “storici” dell’evento in programma nel weekend c’è anche la Montello Spa, un’azienda che da anni ha fatto sua la mission di dare nuova vita al rifiuto, un prodotto apparentemente inutile, di scarto (ma non è forse anche il camminare qualcosa di apparentemente inutile e fecondo al tempo stesso – si pensi ai benefici che porta alla salute, alla socialità, allo stare insieme)? «È un evento che ci piace molto, perché spinge molte famiglie bergamasche a riscoprire il loro territorio e a valorizzarlo – ha detto Paolo Ferrari, Direttore dell’azienda. «Come Montello SPA, abbiamo sempre sostenuto con piacere iniziative con un forte valore di sostenibilità ambientale, iniziative che lavorano alla salvaguardia del territorio e dell’ambiente».

Approfondimenti