Condividere rende competitivi

Articolo. Facciamo crescere le soft skill in azienda

Lettura meno di un minuto.
Marcello Raimondi - Responsabile di Skille

Nelle condizioni di emergenza, per un’azienda è fatale la non abitudine a far circolare le informazioni all’interno, ma anche verso l’esterno. Chiarezza e condivisione sono le due parole d’ordine per una comunicazione efficace (si veda questo articolo), a maggior ragione in una situazione quale quella che abbiamo vissuto e che potrebbe ritornare.

Come si vede in questo articolo di Skille, ascoltare e coinvolgere i propri dipendenti fa la differenza (anche sul fatturato) poiché incide sul livello di motivazione dei singoli lavoratori, sullo scambio di competenze trasversali e sulla capacità di risolvere problemi. Inoltre, secondo Aram Manoukian (si veda questo articolo), amministratore delegato dell’azienda di vernici Lechler, l’introduzione di gruppi di lavoro può essere l’occasione per definire nuovi modelli organizzativi più efficienti, fondati sul dialogo e l’interazione tra i lavoratori.

Leggi altri articoli
Non solo profitti, ma valore sociale: la carica delle tremila società Benefit
None Cresce di mese in mese il numero di aziende che, insieme al business, decide di perseguire un beneficio comune, che indica nel proprio oggetto …

Comunicazione, l’agenzia diventa partner d’impresa per la formazione
None Non più solo consulenza di marketing e di relazione con i clienti: ora la collaborazione con le imprese cresce nell’addestrare i nuovi profili …

Fidelizzare le persone in azienda? Il welfare è la chiave del successo
None Secondo alcune statistiche il 56% dei lavoratori ha infatti intenzione di cercare un nuovo lavoro entro l’anno: alcuni si accingono all’età pensionabile, i giovani …

La startup inclusiva che mette ordine nelle relazioni con mappe visuali
None Si chiama «Spunto Edu», è made in Bergamo, fondata da due giovani e si sta imponendo come il primo portale web per il supporto …