Condividere rende competitivi

Articolo. Facciamo crescere le soft skill in azienda

Lettura meno di un minuto.
Marcello Raimondi - Responsabile di Skille

Nelle condizioni di emergenza, per un’azienda è fatale la non abitudine a far circolare le informazioni all’interno, ma anche verso l’esterno. Chiarezza e condivisione sono le due parole d’ordine per una comunicazione efficace (si veda questo articolo), a maggior ragione in una situazione quale quella che abbiamo vissuto e che potrebbe ritornare.

Come si vede in questo articolo di Skille, ascoltare e coinvolgere i propri dipendenti fa la differenza (anche sul fatturato) poiché incide sul livello di motivazione dei singoli lavoratori, sullo scambio di competenze trasversali e sulla capacità di risolvere problemi. Inoltre, secondo Aram Manoukian (si veda questo articolo), amministratore delegato dell’azienda di vernici Lechler, l’introduzione di gruppi di lavoro può essere l’occasione per definire nuovi modelli organizzativi più efficienti, fondati sul dialogo e l’interazione tra i lavoratori.

Leggi altri articoli
Digitalizzazione: dopo il Covid è il momento di fare il balzo
La voglia di ripartire c’è, ed è tanta. Ma le imprese sono pronte a cavalcare l’onda? Senza voler rovinare il ritrovato (e atteso) clima …

«Grazie al network di Imprese Vincenti il nostro business crescerà ancora»
«Entrare nel network di Imprese Vincenti ci ha messi in contatto con servizi attraverso i quali stiamo implementando, con l’aiuto di Banca Intesa, attività …

La pausa ai dazi americani ridà il sapore dei formaggi al Made in Italy
Nonostante i pesanti limiti della pandemia, l’export dell’agroalimentare italiano chiude il 2020 con un +1,9%. È il massimo storico di sempre, con …

Ecco cosa rende un’impresa attrattiva per i giovani talenti
La storia di Easytech, azienda bergamasca alle prese con la ricerca di profili professionali che non trova. Spesso però è anche responsabilità delle imprese, …