Teniamoci il sole, ma stiamo coperti Maltempo senza sosta al Centro e al Sud
Gli appuntamenti
Panorama da Città Alta Foto del Giorno Panorama da Città Alta

La comoda rendita
di Grillo pigliatutto

di Franco Cattaneo
La comoda rendita di Grillo pigliatutto

L’europeismo, benché ai minimi termini, resta un valore non negoziabile e il Parlamento di Strasburgo non è un Grand Hotel a porte girevoli dove si può entrare o uscire a piacimento: non tutto è convenienza e opportunismo, perché c’è un limite anche nel vendersi l’anima. È questa la lezione impartita al tandem Grillo-Casaleggio jr. reduce dallo scivolone di Bruxelles: il tentativo di traslocare dagli euroscettici inglesi agli ultraeuropeisti liberali, per poi essere costretti a tornare alla casella di partenza.

Non solo finanza
È una crisi di credibilità

di Paolo Biondi
Non solo finanza È una crisi di credibilità

È crisi di credibilità. Moody’s dovrà pagare 864 milioni di dollari al Dipartimento di giustizia Usa e a 22 autorità federali americane per i rating gonfiati ai subprime prima dello scoppio della bolla immobiliare che portò alla crisi finanziaria del 2008-2009. Fu l’inizio della crisi della quale paghiamo ancora le conseguenze. Le agenzie di rating sono tornate ancora una volta nel mirino e sotto la lente d’ingrandimento è finita la credibilità dei loro giudizi. Per un rating che era stato gonfiato eccone un altro che si sgonfia: è di venerdì scorso la notizia che la più piccola delle agenzie di rating e l’unica a non essere statunitense, la canadese Dbrs, buon’ultima ha tolto la residua A al rating del debito sovrano italiano, portandolo a BBB+. Si è cioè allineata con grande ritardo a quanto le tre agenzie maggiori avevano già fatto da tempo. In un caso come nell’altro, coda di polemiche politiche.

Analfabetismo di ritorno
L’Italia non sa leggere

di Diego Colombo
Analfabetismo di ritorno L’Italia non sa leggere

Sette italiani su dieci non capiscono bene l’italiano. Il 70 per cento della popolazione risulta al di sotto del livello minimo di comprensione nella lettura di un testo di media difficoltà. Soltanto meno di un terzo degli italiani è in grado di dimostrare, attraverso piccoli test linguistici e matematici, di capire effettivamente che cosa legge e di saper compiere un’operazione aritmetica elementare. Persiste, inoltre, un 5 per cento di analfabeti in senso stretto. Negli anni Cinquanta del secolo scorso l’analfabetismo in Italia toccava, addirittura, la quota del 30 per cento: nel Dopoguerra l’espansione senza precedenti dell’istruzione scolastica ha migliorato sensibilmente la situazione. In età adulta, d’altra parte, si deteriorano le competenze faticosamente costruite sui banchi di scuola: leggere, scrivere e anche far di conto

Nuovi stimoli? A Londra
c’è anche l’amore

di Fabiana Tinaglia
Nuovi stimoli? A Londra  c’è anche l’amore

È sempre stato un giramondo, uno a cui piace viaggiare, zaino in spalla e con la voglia di conoscere gente e nuove culture. Alla fine dei conti Gianmauro Vitali è anche andato troppo vicino, se si pensa che Londra è a un tiro di schioppo. Bergamasco, originario del quartiere di San Paolo, questo 45enne dagli occhi verdi e il gran sorriso, ha fatto una scelta, ricca di curiosità ma anche d’amore, perchè nella City con lui c’è una biondina tutto pepe che da un anno abbondante è sua moglie.