Cercate una casa per le vacanze? Ecco come evitare fregature on line
Gli appuntamenti
Una ventata di fresco Foto del Giorno Una ventata di fresco

Pensioni dorate
Equità e privilegi

di Giuseppe Frangi
Pensioni dorate Equità e privilegi

Se c’è una grande questione che riguarda il nostro Paese è la questione generazionale: vale a dire la disparità di diritti e di chance a seconda dell’anno in cui si è nati. Un giovane oggi non solo ha grande difficoltà di accesso al mondo del lavoro, ma quando riesce a metterci piede deve accettare condizioni che nella maggior parte dei casi non permettono di costruirsi una vita. E tanto meno di immaginare di avere un giorno una pensione. Questa premessa è necessaria nel momento in cui si torna a discutere delle cosiddette pensioni d’oro com’è successo in questi giorni a Bergamo per via della denuncia lanciata dalla Cisl: a fronte di una media di assegni mensili di 1.200 euro, ci sono in provincia 8 mila pensioni sopra i tremila euro. C’è quindi una forbice troppo larga, che il sindacato bolla come «immorale», tra quei fortunati e quel 39% che vivrebbero con assegni da 629 euro al mese.

Lo splendido isolamento
degli inglesi global

di Alberto Krali
Lo splendido isolamento degli inglesi global

Esattamente un anno fa – il 23 giugno 2016 – 46,5 milioni di elettori britannici si sono recati alle urne per decidere l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Con il 52% dei voti ha vinto il «leave». Da allora sono cominciate a cadere sulla testa dei sudditi di Sua Maestà una serie di avversità che fanno il paio con quanto accade spesso ai comuni mortali cittadini: quando la jella si scatena non sembra aver fine. C’è però sempre il momento in cui l’uomo ci mette lo zampino e in questo caso gli indizi conducono alla Brexit. Lì sembra che si sia rotto un equilibrio. Fatto sta che nel frattempo si sono succeduti in un breve lasso di tempo ben tre attentati terroristici di matrice islamica a Westminster, Manchester e London Bridge: 36 vite spezzate, questo il tributo versato. E, come se questo non bastasse, è andato a fuoco un grattacielo con ben 79 vittime. Qui l’Isis non c’entra, solo incuria e faciloneria nei lavori di rimodernamento dell’immobile. Gli appartamenti sono privati ma le parti comuni di questi vecchi edifici sono rimaste pubbliche. Rimettere a norma con le regole antincendio costa. Così ci si limita a interventi di facciata.

A scuola d’estate
La sfida resta aperta

di Diego Colombo
A scuola d’estate La sfida resta aperta

Quando la frenesia da gioco elettronico o da social network era sconosciuta, i ritmi erano più lenti. Le serate estive, rinfrescate solo dall’anguria o dal gelato, diventavano, talora, infinite. Un tempo la televisione aveva solo due canali, il Nazionale e il Secondo, e in questa stagione mandava in onda <Giochi senza frontiere>, una competizione da sagra paesana tra città europee, arbitrata sempre da due svizzeri, Gennaro Olivieri e Guido Pancaldi. Nei prati si trovavano ancora le lucciole: i monelli gareggiavano per vedere chi ne catturava di più, condannandole così a un’inevitabile fine.

Da Casnigo all’Oman:
le diversità arricchiscono

di Giada Frana
Da Casnigo all’Oman: le diversità arricchiscono

«È stato un salto nel vuoto, un vuoto che è stato subito colmato. Durante il primo anno ho assaporato talmente tante belle esperienze che non mi sono né annoiata, né ho sentito la nostalgia di casa». Terry Bettinaglio, 42 anni, di Casnigo, maestra di scuola dell’infanzia, da agosto del 2015 si trova in Oman, a Muscat, con il marito e i loro figli Elisa e Marco, rispettivamente di 16 e 9 anni.Capitati quasi per caso, in poco tempo il Paese li ha saputi conquistare. Tutto comincia ad aprile del 2015: suo marito da tempo avrebbe voluto lavorare all’estero, così, quando fa la domanda per il trasferimento e gli viene detto di fare una lista di una decina di Paesi preferiti, su suggerimento di un collega, l’Oman viene scelto come terza opzione. Ed è proprio lì che viene assegnato: così Terry, che lavorava alla scuola dell’infanzia a Casnigo, prende un’aspettativa di due anni ed il 29 agosto 2015 insieme alla famiglia parte per questa nuova avventura.