Giovedì 04 Febbraio 2010

Alzano, famiglia resta intossicata
dalla stufa a gas: quattro ricoverati

Una famiglia di quattro persone è rimasta intossicata dal monossido di carbonio sprigionato da una stufa a gas che aveva acceso in cucina. E' successo mercoledì alle 16.30 ad Alzano Lombardo, in via Verdi. Sul posto sono intervenute le ambulanze del 118 e i carabinieri di Alzano. Il più grave è il capofamiglia, di 70 anni, che è stato trasportato al policlinico di Zingonia e sottoposto a trattamento iperbarico.

Lieve intossicazione invece per la moglie, di 68 anni, il figlio di 31 e il nipotino di 4 anni, portati all'ospedale di Alzano e trattenuti sotto osservazione. Nessuno corre pericolo di vita. Intervenuti anche i tecnici dell'Asl di Albino: sembra che a sprigionare il monossido sia stato un malfunzionamento della stufa. 

k.manenti

© riproduzione riservata