Venerdì 12 Febbraio 2010

Palazzago, bonus ai nuovi nati
Ma non agli stranieri: è scontro

A Palazzago si torna a discutere del regolamento comunale per l'assegnazione del contributo ai nuovi nati e ai minori adottati, che esclude i figli di genitori senza la cittadinanza italiana: i requisiti prevedono la residenza del neonato nel Comune, la cittadinanza italiana di almeno un genitore, o la presentazione di formale richiesta di cittadinanza, e la residenza nel Comune da almeno un anno di almeno un genitore al momento della nascita del bimbo.

«Il regolamento è illegale perché fortemente discriminatorio» secondo il consigliere di minoranza Roberto Pogna, della lista civica «Per Palazzago», affiancato dalla Cgil e dall'Associazione studi giuridici sull'immigrazione (Asgi). «È una sterile polemica politica, che rischia di trascinare in tribunale l'amministrazione a spese dei cittadini – commenta il sindaco Umberto Bosc –. Di fatto quest'anno saranno esclusi sei bambini, quattro dei quali figli di cittadini italiani e solo due figli di immigrati senza cittadinanza italiana, mentre i bonus assegnati saranno in totale 55».

a.ceresoli

© riproduzione riservata