Mercoledì 24 Febbraio 2010

Lo arrestano perché clandestino
ma ha appena rubato: riarrestato

L'avevano arrestato perché era clandestino, ma poi quando l'hanno condotto in caserma l'hanno anche accusato del furto della bicicletta che aveva con sé. È accaduto martedì sera, 23 febbraio, a Ponte San Pietro. I carabinieri di Ponte hanno fermato in via Diaz un tunisino del 1982 che stava pedalando su una bicicletta e, dopo gli accertamenti, hanno scoperto che era un clandestino e l'hanno arrestato per la legge Bossi-Fini.

Mentre i militari dell'Arma e il tunisino erano in caserma, si è presentata una donna per sporgere denuncia: le aveva rubato la bicicletta poco prima nei pressi del supermercato della Legler. La cinquantaduenne si è però accorta che la bicicletta che aveva il tunisimo era proprio la sua, così l'extracomunitario è stato arrestato anche per il furto.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata