Sabato 10 Aprile 2010

E' nata a Brescia Emma
figlia della Gelmini e di Patelli

Fiocco rosa a casa di Mariastella Gelmini e del professionista bergamasco Giorgio Patelli: è nata sabato alle 10.53 Emma, la primogenita del ministro dell'Istruzione. La piccola e venuta alla luce, con un parto cesareo, a Brescia; pesa 2,9 kg, e gode buona salute così come la mamma. Al dicastero di viale Trastevere è stato già esposto un fiocco rosa in occasione del lieto evento.

Il ministro Gelmini si è sposata il 23 gennaio a Sirmione e, impegni politici permettendo, vive sui Colli di Bergamo nella «Villa Linda» del marito, in via Sudorno. Patelli ha già una figlia nata da un precedente matrimonio.

«E' nata la figlia del ministro Gelmini e la mia imposizione è stata di chiamarla Emma»: così ha scherzato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, sabato mattina al convegno del Centro studi di Confindustria a Parma. «I miei oppositori mi chiamano Nerone, Saddam Houssein, Hitler, mi sono ricordato di questa potenza e ho imposto a un mio ministro per la figlia un nome che mi stava cuore: le ho imposto di chiamarla Emma».

Nell'apertura del suo intervento al forum di Confindustria a Parma, Berlusconi ha rivolto, ironicamente, un doppio omaggio: a Mariastella Gelmini, neomamma, e al presidente Emma Marcegaglia presidente di Confindustria. «Dopo una notizia tragica - ha detto dopo aver ricordato la scomparsa del presidente polacco - vi dò una buona notizia».

k.manenti

© riproduzione riservata