Venerdì 16 Aprile 2010

Il meteo del weekend
sole al mattino, poi le nuvole

È stato discreto anche il giovedì, in linea con gli altri giorni della settimana che lo hanno preceduto, quindi con un bel sole in mattinata e la solita nuvolaglia del dopo pranzo, e qualche goccia è scesa anche su Bergamo. Solo la pianura “vera”, quella ad almeno 20-30 km dai colli, può dire di non risentire affatto di questa instabilità primaverile, molto legata alle valli e alle montagne, dove le brezze quotidiane sono più attive.

E un buon indicatore, per dire di questa primavera che fa fatica a decollare, può essere il confrontare lo strato di neve che permane al suolo sulle nostre Orobie, rispetto al pari periodo dell'anno scorso. Dai grafici dell'ARPA Lombardia, si scopre ad esempio che ai Carisoli di Carona lo spessore del manto nevoso attuale (212 cm) ha superato nei giorni scorsi il valore pari data del 2009, che il 15 aprile dell'anno scorso segnava “solo” 198 cm, in calo marcato a causa del primo caldo che ci interessava giusto un anno fa. Serve, tutto questo, per dire che un inverno tosto e nevoso come quello del 2008-09, è stato battuto in volata dal fresco e dalle nevicate pasquali di questa primavera un po' anomala.

Nessuna novità per il tempo di oggi, venerdì, e anche dei giorni del weekend, sempre con tempo soleggiato al mattino e la solita variabilità pomeridiana, ma lo zero termico è risalito ai 2000 m, e la temperatura più in basso dovrebbe seguirne l'esempio.

Roberto Regazzoni

a.ceresoli

© riproduzione riservata