Venerdì 04 Giugno 2010

Malore sulla pista ciclabile:
a Camerata muore un 51enne

Un ciclista di San Pellegrino - Giancarlo Micheli - è morto, stroncato da un malore, sulla pista ciclabile della Valle Brembana. La tragedia si è consumata nel primo pomeriggio di oggi, venerdì, a Camerata Cornello. Appena è stato dato l'allarme, poco dopo le 15, sul posto il 118 di Bergamo ha fatto immediatamente intervenire l'elisoccorso di Sondrio.

I medici hanno tentato una lunga manovra di rianimazione del 51enne, che putroppo non ha dato alcun esito: il ciclista è stato dichiarato morto alcune decine di minuti più tardi. Secondo le prime ricostruzioni dell'accaduto, fatte dai carabinieri della compagnia di Zogno, il 51enne di San Pellegrino stava percorrendo il tratto della ciclabile fra Camerata e San Giovanni Bianco, diretto probabilmente verso casa.

Era impegnato nella salita di una breve rampa, lunga poche decine di metri, quando si è accasciato, forse anche a causa del caldo: è volato a terra e la bici gli è caduta sopra. Lo hanno trovato così altri ciclisti di passaggio, che hanno immediatamente chiesto aiuto. Secondo i medici a stroncare l'uomo potrebbe essere stato un infarto.

r.clemente

© riproduzione riservata