Lunedì 08 Agosto 2011

I libri della Giunti a Orio e Seriate
Un dono ai bambini dei Riuniti

La catena di libreria Giunti al Punto lancia per il secondo anno una campagna di solidarietà, l'iniziativa «In ospedale c'è un bambino che…» in collaborazione con Fondazione ABIO Italia e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Fino al 31 agosto, nelle 160 librerie Giunti al Punto di tutta Italia, è possibile acquistare un libro – con sconto del 15% per chi aderisce all'iniziativa - da donare ai reparti pediatrici degli ospedali italiani, con la possibilità di personalizzare la donazione scrivendo una dedica sull'apposito adesivo fornito dalle librerie.

In Bergamasca queste le librerie interessate: Giunti Al Punto a Orio Center e al Centro  Commerciale Alle Valli di Seriate. I libri saranno destinati agli Ospedali Riuniti di Bergamo.

Giunti al Punto sosterrà tutti i costi dell'operazione e organizzerà centri di raccolta dei libri disposti all'interno di ciascuna libreria, dove il personale addetto sarà a disposizione dei clienti per fornire tutte le informazioni sull'iniziativa.

Nelle città in cui è presente un'Associazione ABIO sarà possibile incontrare nel mese di agosto i volontari, che racconteranno la loro esperienza nelle pediatrie. A partire da settembre, i volontari consegneranno i volumi raccolti ai reparti in cui offrono il loro quotidiano aiuto. Nelle città in cui non è attivo un gruppo ABIO sarà Fondazione ABIO Italia a garantire la donazione dei volumi agli ospedali interessati. Con il progetto della scorsa estate, Regala un libro all'Aquila, Giunti al Punto ha raccolto e distribuito ben 37.420 libri per la ricostruzione delle biblioteche della città distrutte dal sisma del 2009.

È possibile conoscere e seguire l'iniziativa anche su Facebook alla pagina In ospedale c'è un bambino che… e sui siti www.giuntialpunto.it e www.abio.org

e.roncalli

© riproduzione riservata