Martedì 05 Novembre 2013

Seriate, 13enne lungo i binari
Passa il treno: cade, polso rotto

Non sarebbe in gravi condizioni il ragazzo di 13 anni che è stato fatto cadere a terra dallo spostamento d'aria provocato da un treno mentre il ragazzino camminava lungo la massicciata. È accaduto nel pomeriggio di martedì non lontano dalla stazione di Seriate.

L'incidente è al vaglio della polizia ferroviaria che è stata incaricata di svolgere accertamenti. In particolare non si capisce - e il magistrato di turno ha deciso di vederci chiaro - per quale motivo il ragazzo si sia potuto avventurare lungo la massicciata, tanto vicino alle rotaie da rischiare anche di essere colpito da un convoglio in transito.

Tutto è accaduto pochi minuti prima delle 17 nel tratto della ferrovia che si trova in via Santa Caterina da Siena a Seriate. Secondo le informazioni raccolte dalla Polfer il 13enne camminava lungo i binari per andare a casa.

A dare l'allarme, facendo scattare l'intervento delle ambulanze del 118 di Bergamo, sarebbero stati i passeggeri del treno, che dai finestrini hanno visto il ragazzino volare a terra al passaggio del convoglio.

Il ragazzo è stato trasportato all'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo: le prime informazioni parlano fortunatamente solo di una frattura al polso riportata nella caduta.

I treni sulla linea Bergamo-Brescia, che è a binario unico, sono state sospese in entrambe le direzioni per permettere i rilievi e gli accertamenti disposti dal magistrato.


r.clemente

© riproduzione riservata