Domenica 22 Marzo 2009

Lovere, brucia un'auto in via Dante
Rogo doloso, indagano i carabinieri

A Lovere, in viale Dante, un'auto è stata distrutta dalle fiamme: non sembrano esserci dubbi sull'origine dolosa del rogo. Il fatto è accaduto questa notte verso le 3,30 e l'allarme è stato dato da due giovani di Lovere, residenti nella zona del Trello, che stavano tornando a casa, percorrendo a piedi viale Dante.
Nel giro di pochi minuti sono giunti sul posto i vigili del fuoco volontari di Lovere, guidati dal capo distaccamento Luca Baldassari. In circa mezz'ora di lavoro i vigili del fuoco sono riusciti a domare le fiamme ma l'auto, una Bmw 330, era ormai completamente distrutta. L'auto apparteneva a un giovane imprenditore di Lovere ed era parcheggiata sotto la sua casa, ma il proprietario non si era accorto di nulla. Le fiamme e il calore dell'incendio hanno fatto saltare anche alcune vetrate e alcune finestre di un magazzino situato al piano terra dello stabile accanto al quale era parcheggiata la Bmw: se l'incendio si fosse propagato all'interno avrebbe avuto conseguenze molto più gravi.
A pochi metri di distanza da quel che restava dell'auto, ridotta ad un ammasso di lamiere e plastica fusa, i vigili del fuoco hanno trovato anche una piccola tanica di plastica con dentro della benzina, il combustibile usato per dare fuoco all'auto.
I carabinieri della stazione di Casazza, intervenuti sul posto, stanno indagando per individuare eventuali responsabili del rogo.
I carabinieri di Sovere intanto proseguono le indagini su un altro episodio simile, verificatosi nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi a Pianico: in un parcheggio situato accanto a via Nazionale ha preso fuoco una Volkswagen Polo e le fiamme hanno poi distrutto anche una Fiat Punto e danneggiato una Golf. Anche in questo caso si sospetta che l'incendio fosse di origine dolosa.

a.campoleoni

© riproduzione riservata