Lunedì 14 Settembre 2009

Coldiretti, merenda «antivirus» nelle scuole

Anche a scuola sta per avviarsi l'attività di prevenzione contro la diffusione dell'influenza A. Con il nuovo anno scolastico parte il più vasto programma comunitario per la distribuzione gratuita di frutta nelle scuole, che in Italia coinvolgerà quasi 800 mila alunni delle primarie in tutte le Regioni e nelle Province autonome. È quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che il programma «Frutta nelle scuole», cofinanziato dall'Unione Europea, prevede un investimento complessivo di 26 milioni di euro per l'annualità 2009/2010 che garantisce una capillare partecipazione in tutta la penisola alla «merenda antivirus».

In Italia purtroppo un bambino su quattro, riferisce la Coldiretti, non consuma ortofrutta a tavola almeno una volta al giorno e con il progetto si punta dunque ad incentivare i consumi di frutta e verdura tra i bambini di età compresa tra i 6-11 anni con la distribuzione gratuita di almeno quattro specie di prodotti ortofrutticoli per merenda.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata