Sabato 19 Settembre 2009

Ponteranica, attese 5 mila persone
alla manifestazione per Impastato

Alla manifestazione di Ponteranica, sabato 26 settembre alle 14,30, sono attese circa 5.000 persone provenienti da tutta Italia. Uniranno le loro voci per chiedere che alla biblioteca torni la targa che la intitolava a Peppino Impastato, morto per mano mafiosa nel 1978.

La targa era stata collocata l'anno scorso nell'ambito della «Settimana della pace», ma era stata tolta dal sindaco Cristiano Aldegani (Lega) dopo che la nuova giunta comunale aveva scelto di rendere omaggio alla memoria del sacramentino padre Giancarlo Baggi.

Oggi gli organizzatori del Comitato Peppino Impastato hanno fatto il punto sulla manifestazione di sabato prossimo: è previsto l'arrivo di migliaia di persone, circa cinquemila secondo le stime, con pullman dalla Sicilia e da tutta Italia. Tra gli altri hanno assicurato la loro presenza Giovanni Impastato, fratello di Peppino, e Claudio Fava, sceneggiatore del film «I cento passi».

E così il Comitato ha lanciato un appello ai cittadini di Ponteranica, chiedendo loro di dare una mano a ospitare chi arriverà da lontano. Per chi vuole offrire la propria disponibilità c'è un numero da chiamare: 339-6354133.

L'invito a partecipare è stato esteso a tutti: partiti, movimenti, associazioni, parrocchie e semplici cittadini. Agli abitanti di Ponteranica è stato anche chiesto di esporre palloncini alle finestre durante la manifestazione.

Per quanto riguarda il corteo, partirà da via Matteotti, proseguirà in via Valbona, si fermerà nei pressi del bocciodromo (dove all'ulivo recentemente piantato sarà esposta una targa con il nome di Peppino Impastato), infine proseguirà verso gli impianti sportivi di via 8 Marzo.

r.clemente

© riproduzione riservata