Martedì 06 Ottobre 2009

Ladri in azione alla Polaris
spariti documenti riservati

È giallo all'azienda Polaris spa cucine componibili di Pontida che domenica notte i soliti ignoti hanno fatto sparire dalla cassaforte alcuni documenti riservati, due notebook e una macchina fotografica. I malviventi sono entrati in azione domenica notte quando sono riusciti a scalvacare il muro di recinzione della Polaris che dà su via Ca' Maset.

Uno volta all'interno dei locali, i malviventi hanno aperto tutti gli armadi e i cassetti delle scrivanie, buttando per terra documenti e pratiche, rubando due notebook e una macchina fotografico digitale riposta nel cassetto di una scrivania.

Usando un muletto hanno sollevato l'armadio cassaforte trasportandolo in officina dove l'hanno praticamente smontato trovando però solo dischetti e memorie elettroniche, ritrovate sul pavimento. I ladri hanno agito tranquillamente per diverse ore senza essere disturbati. Terminato il lavoro sono fuggiti riuscendo a far perdere le tracce.

L'azione notturna dei malviventi è stata scoperta lunedì mattina verso le otto quando negli uffici sono arrivati i titolari dell'azienda e gli impiegati.

Sempre nella stessa nottecon tutta probabilità

Quasi  certamente, lasciata la Polaris, gli stessi ladri sono entrati negli uffici della Fornaci Magnetti di Cisano Bergamasco, a circa due chilometri di distanza. Anche qui hanno rovistato negli armadi e nelle scrivanie ma pare che non abbiano portato via nulla.

Per saperne di più leggi L'Eco in edicola martedì 6 ottobre

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags