Corpo carbonizzato, vertice col pm È stato ucciso fra le 5 e le 8 del mattino

Corpo carbonizzato, vertice col pm
È stato ucciso fra le 5 e le 8 del mattino

Si è concluso a tarda ora, sabato sera, il vertice fra il pm Antonio Pansa e i carabinieri di Clusone e Bergamo che indagano sul corpo trovato carbonizzato in un’auto.

Al momento non risultano esserci indagati, ma gli inquirenti si starebbero concentrando su uno stretto gruppo di connazionali della vittima, Vasyl Nykolyuk, l’ucraino di 32 anni di Bergamo scomparso da sabato 10 ottobre.

L’esito dell’esame del Dna non è ancora arrivato, ma ormai si è quasi certi che sarebbe del muratore, salvo clamorosi colpi di scena, il cadavere trovato nel bagagliaio della sua Opel Vectra domenica mattina ad Albino.

In particolare i carabinieri starebbero concentrando l’attenzione su tre persone che sono state riprese dalle telecamere di sorveglianza alle 5 di mattina di domenica 11 ottobre durante una cena in un locale di Curno.

Alle 8 Vasyl Nykolyuk era già cadavere. Cosa è successo il quelle tre ore?


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 18 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA