Lunedì 22 Settembre 2008

Nell’antico tunnel debutta il percorso in bici

Sono stati inaugurati ieri i 180 metri di galleria che bypassano la statale a Ponteranica, tra il bocciodromo di Valbona e il bar Capolinea, consentendo il passaggio sicuro delle biciclette. Un tunnel dove fino agli anni Sessanta correva la tradotta per la Valle Brembana e ora si rivela come la congiuntura ideale tra il reticolo ciclopedonale di Ponteranica e i percorsi bucolici lungo il Quisa, nel territorio di Bergamo, nel cuore del Parco dei Colli.L’inaugurazione è iniziata a Valmarina, sede del Parco dei Colli, durante la quale sono stati illustrati i prossimi lavori di «cucitura ciclopedonale» che porteranno la dotazione di percorsi virtuosi ad almeno trenta chilometri collegando Astino, Madonna della Castagna, Maresana fino al Parco Montecchio di Alzano Lombardo. A giorni saranno appaltati i due chilometri che collegheranno le piste del Quisa con la green-way del Morla attraverso lo svalico della Ramera con pendenze non oltre l’8% con punti panoramici verso l’Albenza e il Resegone. Un percorso che parte da via Castagneta e si inoltra poi nei boschi: 300.000 euro di investimento suddivisi tra Parco dei Colli e Palazzo Frizzoni con la creazione di un sedime composto da una massicciata drenante di 30 centimetri e un tappeto superficiale ottenuto con tre strati di emulsione bituminosa di colore biancastro. Ora si aspetta anche un aiuto della Regione per terminare con un progetto da 850.000 euro i collegamenti nella parte ovest del Parco (Paladina, Valbrembo, Mozzo) fino ad Astino.(22/09/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata