Giovedì 01 Settembre 2005

Omicidio Donegani: ricerche in Valle di Scalve Nessun nuovo indizio utile alle indagini

Si sono concluse con un nulla di fatto le ricerche svolte oggi in Valle di Scalve, al Passo del Vivione e lungo la strada Dezzo - Borno per trovare nuovi indizi utili alla soluzione del duplice omicidio dei coniugi bresciani Aldo e Luisa Donegani. Nel corso dell’operazione sono stati impegnati 20 forestali, 20 rocciatori del Soccorso Alpino, 15 unità cinofile e 30 volontari della Protezione civile. Presenti sul luogo anche gli uomini del Soccorso Alpino della sesta delegazione Orobica ed i forestali della stazione di Vilminore. Le ricerche si sono concentrate lungo gli otto chilometri della via Mala che vanno dalla galleria Castagneti al bivio per il passo della Presolana. Setacciati gli innesti e le finestre delle gallerie, i cunicoli, le rogge dei ruscelli che affluiscono nel Dezzo e gli anfratti sommersi dall’acqua.

Nel primo pomeriggio, gli uomini del Soccorso Alpino hanno controllato anche tre canaloni nelle vicinanze del passo del Vivione e un dirupo in località Paline di Borno, senza trovare nuovi indizi. Al termine della giornata il vice questore Stolfini ha fatto sapere che le ricerche proseguiranno anche domani.

(01/09/2005)

l.moretti

© riproduzione riservata

Tags