Ryanair, O’Leary vola alto «Cresceremo ad Orio e Malpensa»

Ryanair, O’Leary vola alto
«Cresceremo ad Orio e Malpensa»

Il patron di Ryanair boccia gli hub: sono superati. E non rinuncia ad attaccare Easyjet ed Alitalia.

«Gli hub sono superati, in futuro ci saranno sempre più voli diretti» . Lo ha detto il ceo di Ryanair, Michael O’Leary, parlando sulla terrazza di Villa d’Este dove partecipa al Forum Ambrosetti. Il manager prevede «un futuro di crescita stabile ma potenzialmente più forte per gli aeroporti italiani». Ryanair ha appena annunciato una nuova base a Malpensa ma Bergamo non ne soffrirà. «Ci vedrete crescere sia a Bergamo che a Malpensa» ha detto O’Leary ricordando quanto successo l’anno scorso con Fiumicino e Ciampino.

In merito alla concorrenza con Alitalia e alle prospettive di mercato per l’Italia, O’Leary ha sottolineato che «molti milioni di consumatori milanesi e di turisti sono stanchi di pagare le alte tariffe di Alitalia e Easyjet. Alitalia per molti anni ha fatto tariffe alte che hanno impedito la crescita del turismo. Noi abbiamo dato opportunità di crescita alle regioni del Sud e alle isole con voli diretti nei loro aeroporti’». La prossima settimana O’Leary è atteso ad Orio per la presentazione dell’orario estivo del 2016.


© RIPRODUZIONE RISERVATA