Martedì 16 Ottobre 2012

Stroncato da un malore a 53 anni
Addio a Gianfranco Visinoni

Doveva essere una vacanza per riprendersi dall'intensa attività estiva prima di cominciare la stagione invernale, ma quella che doveva chiudersi con il rimpianto per un bel viaggio ormai finito si è invece conclusa in tragedia: Gianfranco Visinoni, 53enne di Rovetta, è morto al termine delle ferie in Portogallo con la fidanzata Antonia Brasi, a causa di un malore rivelatosi fatale. Cosa sia successo esattamente, è ancora difficile stabilirlo.

Gianfranco Visinoni, 53 anni, originario di Rovetta, noto ristoratore, da una decina di giorni era in vacanza a Madeira, in Portogallo, con Antonia, sua compagna da più di dieci anni. I due sarebbero dovuti rientrare in Italia venerdì sera, ma un improvviso malore dell'uomo ha impedito la partenza e reso necessario l'immediato ricovero in un ospedale.

Purtroppo il ricovero si è rivelato vano: Gianfranco è morto domenica mattina. «Vorrei capire io stessa cosa è successo esattamente – racconta Rina Visinoni, sorella di Gianfranco – ma ancora non lo so. Da ieri sono in contatto sia con Antonia sia con il consolato italiano in Portogallo, per vedere se sia possibile ottenere le cartelle cliniche, fare l'autopsia. Qualunque cosa possa aiutarci a far chiarezza sulla vicenda, a capire se quel che è successo si poteva evitare».

La salma potrebbe rientrare in Italia già giovedì e solo allora sarà stabilita la data del funerale. Oltre alla sorella e alla compagna, Gianfranco lascia anche il fratello Pasquale.

Gianfranco era titolare del ristorante e pizzeria «Vecchia Costa d'Oro», in piazza Ferrari a Rovetta: un'attività che portava avanti da più di vent'anni.

Leggi di più su L'Eco in edicola martedì 16 ottobre

a.ceresoli

© riproduzione riservata