Venerdì 19 Gennaio 2007

Vento e temperature primaverili ma da martedì arriverà la neve

Vento forte in montagna, con qualche disagio sulle piste da sci e alcuni impianti chiusi a scopo precauzionale; colonnina dei termometri che, intorno a mezzogiorno, è salita fino a 21 gradi a San Giovanni Bianco e oltre i 16 gradi in città. È la fotografia della situazione meteo in Bergamasca: colpa dell’annunciato intenso flusso di correnti nord-occidentali.

Ma presto, dicono gli esperti, la situazione cambierà. Da lunedì il cielo si coprirà, le temperature si abbasseranno e arriverà la neve: per martedì è attesa fino a 500 metri di quota, mercoledì oltre gli 800 metri. Sarebbe una boccata di ossigeno per gli operatori, che già parlano di una stagione invernale compromessa, con perdite rilevanti che superano abbondantemente il 50%.

Intanto oggi per il vento dalle 8,30 a Colere, così come un po’ più tardi al Pora e sulla Presolana, è stato deciso, a scopo precauzionale, di non far girare alcuni. In Valle Brembana, a Foppolo, è stato fermato il Valgussera, mentre vento forte e caldo si è registrato in alta Valserina e nella prima mattina attorno ai 1000 metri di quota anche in media e bassa valle. Vigili del fuoco e forze dell’ordine non hanno comunque segnalato problemi rilevanti o danni.

(19/01/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata

Tags