Sabato 03 Novembre 2007

Zanica, si è costituito l’automobilista pirata

Si è costituito nella tarda serata di ieri l’automobilista che ha investito due giovani in motorino, fuggendo senza prestare loro soccorso. Si tratta di un venticinquenne di Zanica che, sentendo stringere il cerchio dei controlli attorno a sé, ha preferito presentarsi spontaneamente davanti ai Carabinieri di Zanica, i quali hanno subito informato le pattuglie della Polizia Stradale che stavano pattugliando proprio il quartiere di residenza del giovane. Al momento dell’investimento, a bordo della Bmw c’era anche un amico dell’automobilista. Per il conducente sono scattati il sequestro dell’auto, la denuncia a piede libero per lesioni e omissione di soccorso, la sospensione della patente per un periodo che sarà stabilito dal Prefetto di Bergamo.Permangono intanto gravi le condizioni della ragazza di 18 anni rimasta ferita nell’investimento; il fratello di 21 anni ha invece riportato alcune escoriazioni. Entrambi sono ricoverati agli Ospedali Riuniti di Bergamo. L’incidente era accaduto dopo le 13 a Stezzano, lungo la circonvallazione est del paese, a cento metri dalla rotonda. L’automobilista pirata, a bordo di una Bmw, prima di investire il ciclomotore sul quale viaggiavano i due giovani, aveva invaso la corsia opposta. (03/11/2007)

e.roncalli

© riproduzione riservata