Mercoledì 04 Luglio 2012

Agricoltura, acconti della Pac
Lombardia: pagamenti in arrivo

Anche gli agricoltori bergamaschi riceveranno in questi giorni l'acconto del 50% del premio della Pac. come accade da tre anni nel mese di luglio. «Un'azione che dimostra - ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni - tutta l'attenzione dell'istituzione regionale nei confronti del mondo agricolo». 

COMPARTO PRIMO IN ITALIA VA SOSTENUTO
"L'agricoltura lombarda- ha proseguito Formigoni - è la prima d'Italia e deve essere sostenuta in un momento particolarmente difficile dell'economia del Paese. L'anticipo del 50% della Pac mette liquidità nelle aziende della nostra regione e permette ai produttori di programmare in maniera serena la loro attività".

SUBITO 30 MILIONI ALLE IMPRESE TERREMOTATE
Anche Giulio De Capitani, assessore all'Agricoltura di Regione Lombardia, è intervenuto sul tema a margine dell'audizione alla Commissione agricoltura della Camera sul tema degli Organismi Pagatori Regionali, spiegando che "mentre al Ministero e alla Commissione Europea stanno ancora discutendo l'eventuale anticipo del contributo comunitario, le aziende agricole della provincia di Mantova colpite dal sisma del 20 e 29 maggio riceveranno in questi giorni dalla Regione Lombardia 30 milioni di euro come acconto del premio PAC".

COMINCIATE LE PROCEDURE DI PAGAMENTO
"Ieri - ha ricordato De Capitani - sono iniziate le procedure di autorizzazione dei primi pagamenti per quanto riguarda l'anticipo regionale della domanda unica 2012. La prima tranche riguarderà 29.620 aziende lombarde per un importo di 192 milioni di euro. Entro fine luglio, con una seconda tranche, il pagamento dovrebbe riguardare 1.500 aziende per un ulteriore importo di 12 milioni di euro". Per il terzo anno consecutivo la Lombardia anticipa la Pac ai propri agricoltori.

GRANDE EFFICIENZA DEL SISTEMA REGIONALE
"Non posso che registrare - ha proseguito l'assessore - il costante miglioramento dell'efficienza del sistema regionale lombardo:
nel 2010 il pagamento è avvenuto al 15 luglio, nel 2011 al 7 luglio, quest'anno i primi flussi sono stati prodotti al 3 luglio e sono indirizzati agli agricoltori del mantovano colpiti dal sisma". "Penso che questa - ha concluso De Capitani - sia la migliore risposta a chi a livello nazionale ipotizza il ritorno ad un organismo pagatore unico, i cui benefici in termini di risparmi sarebbero tutti da dimostrare, mentre certe sarebbero le inefficienze".

r.clemente

© riproduzione riservata