Mercoledì 07 Luglio 2010

Atalanta: allo stadio con 4 euro
«Vogliamo battere ogni record»

Allo stadio tutto l'anno con 4 euro a partita, anzi meno. È una campagna abbonamenti che punta al tutto esaurito quella lanciata dall'Atalanta: «Dobbiamo battere ogni record - ha detto il presidente Percassi durante la presentazione -: stateci vicini, perché più di così non si poteva fare».

E in effetti, guardando le offerte, la tentazione di andare allo stadio potrebbe venire a molti. I prezzi, per cominciare, sono rimasti gli stessi dell'annata 2005-2006, l'ultima dell'Atalanta in serie B. Per la curva vengono chiesti 110 euro, cioè 5,24 euro a partita.

Se però l'abbonamento viene sottoscritto dall'11 al 31 luglio, il prezzo per la curva scende a 82 euro (3,90 per ogni match). Ogni abbonato può portare anche un numero illimitato di amici, che non avevano abbonamento nella passata stagione: per loro il prezzo scende a 55 euro (2,62 euro a partita).

Ma l'obiettivo, dichiarato più volte da Antonio Percassi, è quello di riempire lo stadio: e allora ecco anche gli abbonamenti per le donne e gli over 65 a 27 auro, cioè 1,29 euro a match. E soprattutto la novità dell'abbonamento «superjunior», per i ragazzi fino a 17 anni: per l'intero anno potranno assistere alle partite della squadra nerazzurra con soli 10 euro, 48 centesimi a partita.

Per la tribuna centrale Creberg, per fare un altro esempio, l'abbonamento costerà 295 euro: 221 se sottoscritto dall'11 al 31 luglio, 147 per gli amici e via via a scendere per arrivare ai 12 euro per i «superjunior».

Contestualmente all'abbonamento - fatto questo che ha suscitato malumori fra gli ultras - bisognerà sottoscrivere la tessera del tifoso. Gli abbonamenti saranno cedibili, ma solo a chi ha già la tessera del tifoso.

Fra le altre novità annunciate durante la presentazione della campagna c'è anche il rifacimento dei seggiolini della tribuna coperta, lato Lazzaretto.

r.clemente

© riproduzione riservata