Venerdì 24 Febbraio 2012

Carrozza in rampa di lancio
«Si può vincere con la velocità»

Alessandro Carrozza è pronto in rampa di lancio in vista del match contro la Roma, in programma domenica 16 alle 15 al Comunale. Il centrocampista atalantino è stato infatti provato in settimana con i titolari, al posto di Schelotto, che potrebbe godere di una giornata di riposo.

«Contro la Roma sarà una partita importante, dobbiamo cercare di far bene e conquistare un risultato positivo - afferma Carrozza -. Sono arrivato dalla B per dare una mano alla squadra, l'importante è poter dare il mio contributo. L'impatto con la A è stato positivo: a Bergamo mi hanno accolto come in una famiglia».

«È come se fossi qua dall'inizio dell'anno - continua il centrocampista offensivo - dato che mi considerano già parte del gruppo. Qui mi sono trovato subito bene, poi il modulo del mister mi aiuta, perché è da tre anni che gioco con un modulo simile».

Contro la Roma l'Atalanta può conquistare il successo di prestigio che, nonostante la stagione al di sopra di ogni aspettativa, manca ancora alla squadra e darebbe ancora maggior soddisfazione ai tifosi atalantini. «Sicuramente battere una grande dà più soddisfazione. Nonostante ciò è sempre importante cercare di vincere e fare un risultato positivo. La Roma ha così tanti giocatori forti che risulta difficile fare un nome solo. Dovremo essere compatti e giocare uniti per riuscire a limitarli».

Una squadra poco costante, che fa del possesso palla il suo punto di forza, può essere battuta grazie alla velocità degli atalantini. «Speriamo che sia proprio così. Sono nato come seconda punta, poi a Varese Sannino mi ha insegnato un nuovo ruolo».

Nel momento più difficile dal punto di vista realizzativo dei giocatori allenati da Colantuono, Carrozza potrebbe essere un'alternativa vincente, visti i 4 gol realizzati nei primi mesi a Varese e le 7 reti in 33 partite della passata stagione.

«Sarebbe il massimo, ma l'importante è il bene della squadra. Sarebbe lo stesso soddisfacente anche se dovesse segnare Consigli. Mi sarebbe piaciuto scambiare la maglia con Totti, ma lui non sarà della partita. Mancherà per squalifica, ma i giallorossi hanno tanti giocatori di livello. Nel frattempo ho chiesto a Brighi di farmi da tramite per poterla avere».

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata