Sabato 15 Febbraio 2003

L’Atalanta non ripete l’impresa con l’Udinese si accontenta: 0-0

I nerazzurri non sono riusciti a ripetere l’exploit di Bologna, ma restano in striscia positiva da 8 partite. Lo 0-0 al Comunale contro un’ottima Udinese non è comunque da sottovalutare vista la scarsa vena degli uomini di Vavassori, che solo raramente si sono resi veramente pericolosi in area avversaria. Per contro i bianconeri di Spalletti si sono confermati una squadra coriacea in trasferta: in passato tra l’altro avevano espugnato San Siro contro l’Inter. Discreta prova del neo acquisto Vugrinec. Grande Taibi su tiro di Iaquinta nel primo tempo e di Jankulovsky e Warley nella ripresa. Giornata opaca invece per i due uomini più talentuosi, Pinardi e Pizarro. Un pari che rimette nei guai i nerazzurri, agganciati al quart’ultimo posto dalla Reggina.

Brutto episodio al termine del match: un teppista ha scagliato un sasso che ha infranto il vetro di un pullman di tifosi udinesi: nessun ferito.

Il tabellino

Atalanta (4-3-1-2): Taibi; Siviglia, Natali, Sala, Zauri; Bellini, Berretta, Dabo; Pinardi; Rossini, Vugrinec. In panchina: Calderoni, Carrera, Tramezzani, Foglio, Bianchi, Rustico. All. Vavassori.

Udinese (4-4-2): De Sanctis; Kroldrup, Sensini, Sottil, Bertotto; Alberto, Pinzi, Pizzarro, Jankulovski; Warley, Iaquinta. In panchina: Renard, Felipe, Gemiti, Moro, Almiron, Iaquinta (Rossitto al 89’), Warley (Jancker al 82’). All. Spalletti.

Arbitro: Morganti di Ascoli Piceno.

Note: ammoniti Berretta e Sala

(15/02/2003)

u.negrini

© riproduzione riservata

Tags