Agnese compie 18 anni Il regalo più bello? Tornare in bici
Agnese Romelli premiata alla festa della Federciclismo Lombardia

Agnese compie 18 anni
Il regalo più bello? Tornare in bici

La ciclista di Clusone sottoposta al suo quinto intervento al braccio. «Mi hanno proposto due ausili: voglio prima quello per tornare in bici».

Auguri Agnese, diventi grande e lo sai, lo dici: «Ci sono più responsabilità». Diciott’anni sono un bell’inizio più che un traguardo, proprio ciò che Agnese Romelli si ripete ogni giorno, alle prese con dolori e un avambraccio che non c’è più, da quando l’incidente del 9 maggio scorso a Parre, lei in sella alla sua bici contro un suv, ha messo in pausa le sue ambizioni ciclistiche.

Pausa, non stop: l’atleta del Velo Club Sarnico, scalvina nel dna e clusonese di residenza, alla vigilia del suo diciottesimo compleanno (è nata il 3 dicembre 2000) è la prova vivente che con la forza d’animo e un obiettivo fisso in testa da raggiungere, ci sono difficoltà che si possono superare. Come l’intervento (il quinto) a cui è stata sottoposta il 20 novembre scorso a Legnano. «Sono già andata a una visita per la protesi, me ne hanno proposta una per la bici – spiega – che mi permette di appoggiarmi, e quella mioelettrica, per poter afferrare gli oggetti. Io vorrei prima quella della bici (manco a dirlo, ndr), per ricominciare».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 2 dicembre 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA