Lunedì 09 Gennaio 2012

Brignano martedì al Creberg
«La famiglia ultimo baluardo»

Sente il peso del debutto Enrico Brignano, atteso martedì 10 gennaio al Creberg Teatro di Bergamo per la prima nazionale del suo nuovo spettacolo, Tutto suo padre (inizio alle 21, repliche l'11 e il 12 gennaio). Uno show messo a punto con qualche mese di ritardo causa impegni cinematografici e televisivi (Le Iene) dell'attore romano, reduce da un bagno di folla nella capitale con lo spettacolo di Capodanno.

«Le prove stanno andando molto bene - spiega Brignano, raggiunto durante una pausa di lavoro a Roma -. Questo spettacolo è molto pensato ed è stato fatto con il cuore. C'è il massimo impegno da parte di tutti noi. Siamo un centinaio di persone tra orchestra, balletto, coro e personale addetto all'allestimento».

«Siamo pronti per una tournée importante in grandi spazi e ne sentiamo la responsabilità. In un momento di crisi come quello che l'Italia sta vivendo, in cui anche la credibilità del Paese è messa in discussione, tutti quanti sentiamo la necessità di riscattare la capacità tipicamente italiana di lavorare bene mettendoci passione e sentimento. Sarà uno spettacolo di grande sentimento e di ottimismo».

Uno spettacolo che prende spunto da esperienze personali per arrivare a parlare della nostra società e dei suoi mali. «Le società sono fatte di persone e le persone hanno le famiglie. Il messaggio è che alla fine nessuno di noi può essere libero da questo vincolo. Senza famiglia non si va da nessuna parte, è l'unico baluardo».

Leggi di più su l'Eco di lunedì 9 gennaio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata