Giovedì 22 Ottobre 2009

Teatro dialettale al «Serassi»
a Villa d'Almè si torna a ridere

Si ricomincia a ridere di gusto al teatro Serassi di Villa d'Almè che ospita sabato 24 novembre alle 21 il primo appuntamento con la 18esima rassegna di teatro dialettale «Ol mèi del teàter in dialèt» organizzata da Raffaello Olivari con il patrocinio della Provincia e delle Amministrazioni comunali di Almè e Villa d'Almè.

Il primo appuntamento con la comicità «made in Berghèm» è quindi sabato con la compagnia stabile «Il teatro del Gioppino» di Zanica con la commedia musicale di Fabrizio Dettamanti «Renzo e Lucia, spusàs o spusàs mia». Il 31 ottobre tocca invece alla compagnia «Isolabella» di Villongo con «Ché comande mé» di Franco Brescianini. Sul palco, il 7 novembre, i mattatori della Crazy Company «For Don John» di Sarnico che interpretano «Chèla sàgoma del nóno Achille» di Mario Dometti. Ultima compagnia in gara è la «Veritas» di Almè (tra gli interpreti il sindaco Bruno Tassetti) con «L'impiegàt onèst» di Franco Roberto. Fuori concorso, il 21 novembre, la compagnia comico dialettale «Aurora» di Villa d'Almè con la pièce «L'anèl de la zia Giösèfa» di De Santis e Zanoli.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata