Martedì 13 Dicembre 2005

Nastri d’argento, premioa «Looo» di Bruno Bozzetto

Il film d’animazione Looo di Bruno Bozzetto ha vinto il Nastro d’argento, il prestigioso premio assegnato dalla giuria del Sngci, il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani. Gli altri Nastri sono stati assegnati a Trevirgolaottantasette di Valerio Mastandrea, interpretato da Jasmine Trinca ed Elio Germano, giudicato miglior cortometraggio del 2005 e a Aria di Claudio Noce (riconoscimento per la produzione). Per il cartoonist bergamasco si tratta di un’ulteriore affermazione nel suo già ricco palmares di premi e riconoscimenti nazionali e internazionali.

La giuria ha segnato con una serie di menzioni speciali anche Lotta libera di Stefano Viali per la qualità dell’impianto narrativo, Mio fratello Yang di Gianluca e Massimiliano De Serio per la sceneggiatura, Buongiorno di Melo Prino per il soggetto e O’guarracino di Michelangelo Fornaro per l’originalità dell’animazione.

I tre Nastri d’Argento e le menzioni saranno consegnati a Roma il 16 dicembre Il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici ha voluto completare il palmarès dei nastri per i corti con una serie di riconoscimenti destinati agli attori protagonisti dei corti vincitori e finalisti premiandone così le interpretazioni e la generosa partecipazione ad una produzione che si afferma con grande difficoltà nonostante la quantità dei festival e delle iniziative specializzate. I Nastri per i cortometraggi sono stati assegnati in una rosa di corti selezionati, un centinaio, in collaborazione con alcune importanti manifestazioni che ancora una volta hanno pescato nel mare dei corti anche per il Sngci: Siena Short Fest, Spazio Italia di Torino Film Fest (entrambi con le loro scelte 2004) e per il 2005, Arcipelago Roma, Capalbio Cinema, Maremetraggio Trieste, Trevignano Cittadella del Corto, oltre a Venezia e Berlino. (13/12/2005)

e.roncalli

© riproduzione riservata

Tags